Dove comprare lingotti d’oro: ecco in che modo poter investire nell’oro sotto forma dei celebri lingotti.

Non andranno di moda come una bella collana o un meraviglioso bracciale, ma i lingotti d’oro sono un investimento sicuramente da non sottovalutare. Solidi, resistenti ai crolli delle borse e immuni anche al fallimento delle banche e qualunque tipo di crac, sono sempre più scelti, proprio per questi motivi, da piccoli o grandi investitori. Tuttavia, è il caso di dirlo, non è tutt’oro quel che luccica, e anche in questo campo bisogna agire con grande serietà, facendo attenzione alle varie trappole nascoste in questo investimento. Scopriamo insieme qualcosa in più su questo tema, partendo dalla base: dove comprare lingotti d’oro.

Dove comprare lingotti d’oro

Si possono comprare i lingotti d’oro in gioielleria? Cerchiamo di fare chiarezza, per evitare di incorrere in truffe e malaffari. Il consiglio principale, per chiunque intenda investire in questo campo, è consultare il sito della Banca d’Italia. Qui infatti è possibile consultare l’elenco degli operatori autorizzati che possono effettuare compravendita di lingotti d’oro in Italia.

Lingotti d'oro
Lingotti d’oro

Ad ogni modo, i soggetti che rientrano in questa lista sono solo quelli considerati operatori ufficiali in oro. Si tratta quindi di negozi di banco metallo, banche, compro oro, numismatici, orefici e diversi siti online che consentono non solo di acquistarli, ma anche di custodirli. Anche Poste Italiane è autorizzata alla vendita. Impossibile comunque dire dove comprare lingotti d’oro a basso prezzo. Il costo è infatti variabile, e se vuoi investire ti conviene studiare attentamente ogni dettaglio del possibile affare.

Lingotti: l’investimento conviene?

Pur non essendo nel loro acquisto soggetti a IVA, i lingotti d’oro vanno dichiarati all’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia entro la fine del mese successivo di tutte le compravendite con un valore pari o superiore a 12.500 euro.

Per quanto riguarda altre informazioni riguardanti i lingotti, bisogna considerare che ne esistono di varie dimensioni e peso (si va da un minimo di un grammo a svariati chili), e che devono essere Good Delivery per poter essere acquistati o venduti. Cosa vuol dire? Che devono essere puri al 99,5%, avere un peso certificato ufficialmente, una documentazione e sulla superficie alcuni timbri che attestino l’autenticità dei loro dati.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-07-2022


Cos’è davvero un incubo: il significato e la spiegazione scientifica

Passaporto per i minorenni, tra modalità e tempistiche: i genitori devono essere d’accordo