La collezione Dior Cruise 2023 sfila attingendo alla cultura del flamenco, tra ampie gonne lunghe e completi dal dressage andaluso.

La sfilata della collezione Dior Cruise 2023 che si è tenuta a Siviglia è l’ennesima prova spettacolo ma anche saggio antropologico, di quanto il concept moda della maison guidata da Maria Grazia Chiuri si esprima a 360° in un dialogo costante con le arti, in particolare modo quelle che esprimono la cultura e le radici di un luogo. Accadde due anni fa con la Puglia e la sua pizzica, un anno fa con la devozione alle arti ginniche della Grecia ed è accaduto pochi giorni fa con Siviglia e la sua arte del flamenco. Per Dior non vi sono dubbi: la moda dialoga costantemente con le radici di un luogo, esprimendone tradizione, cultura e necessità. Così la Cruise 2023 è omaggio e racconto della cultura ispanica, della magnificenza dei costumi andalusi da sempre narrati dai passi di flamenco.

La Dior Cruise 2023 sfila in Spagna, a Siviglia: come nasce la collezione di ispirazione andalusa

L’ispirazione della Dior Cruise 2023 è la ballerina gitana Carmen Amaya, detta La Capitana, che mescolando stili e ritmo scrisse una nuova storia per la tradizione del flamenco. Senza dubbio il suo approccio rivoluzionario ed intraprendente si sposa perfettamente con lo spirito di maison Dior che racconta di donne audaci nella vita come nella carriera. Ma non c’è solo quello.

C’è senza dubbio l’arte del flamenco: una danza libera ma dai passi rigorosi, un approccio che si esprime anche nei costumi della tradizione e che incontrano con i loro dettagli equestri i codici della maison come Dior Obligue e Cannage, dando vita ad incroci sorprendenti, come la Bar Jacket rivisitata secondo i canoni degli abiti ispanici dall’appeal equestre. Rosso come esplosione di vitalità ed energia, il nero elegante e rigoroso, sono le due nuance dominanti della collezione.

I look più belli della sfilata Dior a Siviglia: abiti ispanici volteggianti, texture ricamati e completi dal taglio rigoroso

Sappiamo bene che le collezioni Cruise sono fondamentali per intuire quali saranno le tendenze della primavera/estate del prossimo anno e dalla sfilata Dior abbiamo certezza che il binomio rosso/nero sarà un trend a cui sarà difficile resistere. Ma non solo. L’estate sarà ricca di tessuti luminosi, abiti appariscenti e volteggianti come i modelli a spalle scoperte in bronzo, giallo e very pery, che non sono passati inosservati.

– Nella collezione Dior la regalità degli iconici costumi spagnoli convivono con il taglio rigoroso e sportivo dell’abbigliamento equestre della tradizione, puntando su ricami raffinati, floreali e texture ricercate: look che nei completi mixano linee androgine con tessuti raffinati e femminili. Le gonne lunghe inoltre si rivelano e confermano ancora una volta un must have imprescindibile, che nel prossimo anno esploderà non solo in tinta unita ma anche in fantasie sorprendenti.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-06-2022


Trendy e benefico: ecco perché il verde prato è la nuance più cool di stagione

Come vestono le taglie di Zara? Ecco i consigli da seguire