Qual è la differenza tra separazione e divorzio? Scopriamola e vediamo cosa fare se si intende mettere fine ad un matrimonio.

Da un punto di vista emotivo, mettere fine ad un matrimonio non è semplice. Non solo, anche sul piano legale non è sempre una passeggiata, soprattutto quando ci sono determinati ‘interessi’ di mezzo. Vediamo qual è la differenza tra separazione e divorzio e le relative pratiche.

Differenza tra separazione e divorzio

Un matrimonio, soprattutto ai giorni d’oggi, non è per sempre. Purtroppo, negli ultimi anni, le richieste di separazione e divorzio sono aumentate tantissimo, per cui vale la pena capire quali sono le differenze tra le due ‘pratiche’. Entrambi possono essere consensuali o giudiziali. Come suggerisce il nome, si tratta di consensuale quando i coniugi sono d’accordo sulla regolazione dei loro rapporti e chiedono al Tribunale di accettare la richiesta. Nel caso della giudiziale, invece, è necessario l’intervento di un giudice che decida, dopo aver ascoltato le parti, i rispettivi obblighi e doveri. Facciamo, però, un passo indietro. Con la separazione, marito e moglie diventano coniugi separati, mentre con il divorzio il matrimonio si scioglie e ci si trasforma in ex coniugi. Questo significa che, nella prima condizione, pur non essendo più sposati, non si possono contrarre nuove nozze; mentre nella seconda si può avere un’altra unione civile senza alcun problema.

Pertanto, tra separazione e divorzio le differenze ci sono ed è bene tenerle a mente. In entrambi i casi non ci sono più doveri coniugali da rispettare, ma con la separazione si resta, in un certo senso, legati al partner. Non a caso, ai separati non è consentito contrarre un altro matrimonio. Affinché ci si possa risposare è necessario il divorzio.

Per quel che riguarda la separazione consensuale, i coniugi non sono obbligati a farsi rappresentare da un legale oppure possono scegliere presentarsi in Tribunale con lo stesso avvocato. Per la separazione giudiziale, invece, è richiesta la presenza di un avvocato diverso per ognuna delle parti.

divorzio fedi tribunale

Differenza tra divorziato e separato

Alla luce di quanto detto, quindi, tra separati e i divorziati c’è una bella differenza, specialmente in merito alla volontà, dell’uno o dell’altro, di contrarre un nuovo matrimonio. Prima di fare una qualsiasi scelta, è consigliato rivolgersi al proprio avvocato di fiducia e valutare insieme il da farsi. Sarà lui, infatti, a consigliare la strada giusta da seguire in merito alla separazione legale e al divorzio. Ricordate che, coloro che hanno difficoltà economiche, hanno diritto al gratuito patrocino.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-02-2022


6 idee per festeggiare San Faustino, la festa dei single

FantaProf: il nuovo gioco spopola su TikTok