Conosci la differenza tra carta di credito e carta di debito? Ecco tutto ciò che ti serve sapere per non confonderti più.

Non tutti conoscono la differenza tra carta di credito e carta di debito. Dopotutto si tratta in entrambi i casi di carte con le quali è possibile sia fare acquisti negli esercizi commerciali che online, che prelevare soldi agli sportelli automatici. Eppure carta di debito e carta di credito hanno delle sostanziali differenze che è utile conoscere. Scopriamo quali sono.

Carta di credito e di debito: quali sono e in cosa differiscono

Per capire la differenza tra questi due sistemi di pagamento basta pensare al modo con cui consentono di effettuare le proprie spese.

donna con carta
donna con carta

La carta di credito, ad esempio, conteggia i vari acquisti a fine mese, consentendo di compierne anche quando si è oggettivamente al di sotto della cifra che serve. In questo caso si instaura appunto il credito che alla fine del mese (qualora la cifra non venga ricaricata sul conto bancario) sarà notificato.

La carta di debito, invece, conteggia ogni pagamento una volta emesso. Per questo motivo si potrà spendere sempre e solo esattamente quanto si ha sul conto.
A tal proposito è utile sapere che il bancomat è una carta di debito.

Un’altra differenza sostanziale è il tipo di protezione esistente per la carta di credito che in seguito ad un pagamento errato può essere bloccata. Cosa che non sussiste per quella di debito sulla quale, invece, non è possibile agire. Infine, la carta di debito ha spesso dei limiti giornalieri imposti mentre per quella di credito, questi possono essere decisi con la banca.

Differenza tra carta di credito e bancomat quando si viaggia

Un’altra differenza importante tra i due sistemi di pagamento è quella che riguarda i viaggi. All’estero infatti, si può stare tranquilli con la carta di credito ma non con quella di debito. Quest’ultima sarà infatti accessibile solo da alcuni sportelli dedicati e non sempre facili da trovare.

Al contempo, sempre in caso di viaggi all’estero, la carta di debito può risultare più sicura perché in caso di smarrimento non potrà essere sottratta una cifra più alta di quella che contiene. Cosa che invece può avvenire con una carta di credito.

Entrambi i sistemi hanno quindi pro e contro che è sempre utile prendere in considerazione al fine di comprendere l’opzione più giusta per il proprio stile di vita.

ultimo aggiornamento: 22-08-2021


Alessitima: cos’è, come si manifesta e si cura il disturbo

Imbiancare casa: come pitturare l’abitazione senza commettere errori