Come dimagrire e sgonfiare la pancia con la dieta Cram: tutto quello che devi sapere

Se vogliamo perdere i chili di troppo e, soprattutto, sgonfiare la pancia e combattere i problemi intestinali, la dieta cram potrebbe fare al caso nostro: ecco di cosa si tratta!

Tra le varie feste e i chili di troppo acquisiti durante l’inverno, ora non possiamo fare a meno di pensare a come rimetterci in forma per l’estate. Una della diete più adatte per poter sgonfiare la pancia, quindi contrastare i problemi legati all’intestino, e per dimagrire potrebbe essere la dieta Cram.

Ovviamente, prima di poter adottare un regime alimentare, bisogna assolutamente consultare un medico e valutare bene le proprie esigenze. Solo in quel caso si potrà procedere con la dieta in questione. Difatti, questo tipo di dieta non può essere eseguita a lungo e, soprattutto, potrebbe essere causa di alcune carenze alimentari. Scopriamo di più!

Dieta Cram: cos’è e quanto dura?

La dieta Cram, come accennato inizialmente, non può essere seguita a lungo. Anzi, non durerebbe nemmeno una settimana ma circa 3 giorni.

mela
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/red-mele-cibo-vitamine-frutta-3580560/

I protagonisti della dieta sono quattro alimenti: il latte, la mela, il riso e i cereali. Quest’ultimi due ingredienti tendono a migliorare l’intestino e a dare all’organismo le giuste fibre e carboidrati di cui ha bisogno. La mela, invece, è il frutto da privilegiare poiché ricco di vitamine e sali minerali. Il latte è essenziale per l’assunzione di proteine.

Ovviamente, non devono mancare i 2 litri di acqua al giorno per eliminare le tossine in eccesso e migliorare la digestione!

Qual è un menù esempio della dieta cram?

Per tre giorni consecutivi, quindi, il nostro organismo dovrà assumere solo gli alimenti appena citati. Sempre dopo aver avuto l’approvazione del medico, iniziamo la giornata con un succo di mela e un bicchiere di latte, in questo caso possiamo aggiungere alla nostra colazione anche due fette biscottate, purché siano integrali.

Per pranzo, invece, possiamo mangiare del riso in bianco condito con olio a crudo, zenzero e qualche goccia di limone per rendere il piatto più saporito. A cena optiamo per un piatto di pasta integrale condita solo con olio e basilico. Gli spuntini che sono consentiti tra un pasto e l’altro prevedono una mela o un bicchiere di latte.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/red-mele-cibo-vitamine-frutta-3580560/

ultimo aggiornamento: 25-05-2019

X