Parliamo di detrazione asilo nido: quando è possibile ottenerla?

Per tutti coloro che hanno figli che frequentano l’asilo nido è possibile ottenere la detrazione asilo nido relativa alle spese sostenute per pagare la retta. La cifra erogata può essere detratta dalle tasse purché documentata, presentando fattura o ricevuta (con nome, cognome e codice fiscale del bambino), oppure bollettino postale o bancario che descriva con precisione il tipo di prestazione erogata.

La detrazione asilo nido si può richiedere per bambini di età compresa tra i 3 mesi e i tre anni di età, e corrisponde al 19% della spesa sostenuta. La cifra detratta però non può superare i 632,00 € per ogni figlio in quella fascia di età, e può essere applicata anche se il piccolo viene accudito da una tata o una baby sitter presso il proprio domicilio, a patto che la prestazione erogata sia analoga a quella effettuata da un asilo nido vero e proprio. La ripartizione delle spese tra i due genitori va ripartita parallelamente alla cifra erogata da ciascuno di loro.

E’ importante però essere in possesso dei requisiti necessari per poter usufruire di suddetta agevolazione, pena sanzioni pecuniarie o il recupero della somma detratta da parte dell’Agenzia delle Entrate.

 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-08-2015


Quanto pesa Elisa D’Ospina

Detrazione asilo nido 2015-2016