Compare all’improvviso causando fastidi e pruriti: scopriamo cos’è la dermatite da sudore e chi è più soggetto a questo disturbo.

Quando il sudore irrita la pelle si può generare quella che viene definita dermatite da sudore. La causa di questo genere di infiammazione è dovuta, infatti, ad una sudorazione eccessiva che ristagna sulla pelle scatenando un vero e proprio eritema da sudore.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

Questo disturbo si può presentare in forma più lieve e manifestarsi con un semplice arrossamento della pelle. In altri casi però, si può anche aggravare e sarà necessario ricorrere a dei rimedi cortisonici per alleviare l’eruzione cutanea.

Dermatite da sudore: come si manifesta

L’irritazione da sudore coinvolge le zone in cui c’è una minore traspirazione della pelle e quindi si tende a sudore in modo più abbondante. Questo tipo di dermatite, infatti, si presenta nelle vicinanze delle ghiandole sudoripare, per questo la forma più comune è la dermatite ascellare. Oltre alle ascelle, questa infiammazione può presentarsi anche nella zona dell’interno coscia e in prossimità dell’inguine.

orticaria schiena
orticaria schiena

Spesso colpisce anche addome e schiena, concentrandosi in particolare lungo le pieghe della pelle. Il sintomi più comune è la comparsa di rossore nella zona colpita accompagnato spesso da una sensazione di prurito. Talvolta si formano anche delle bolle di sudore, ovvero delle vescicole sulla pelle. In questi casi è importante cercare di non grattarsi ed evitare di farle scoppiare, ma bisogna aspettare che vengano riassorbite dalla pelle.

Quali sono le cause scatenanti?

Trattandosi di una forma di irritazione scatenata dal sudore, la comparsa di questo tipo di dermatite si intensifica in alcune circostanze. I fattori che la possono scatenare o che possono peggiorare l’infiammazione sono l’attività fisica e lo stress.

Macchie sulle ascelle
Macchie sulle ascelle

Non a caso questo disturbo si manifesta principalmente negli sportivi, anche se spesso colpisce anche i bambini. Essendo dovuta al sudore, l’irritazione peggiora durante i mesi più caldi ed è influenzata anche dall’umidità stessa dell’ambiente. Spesso questo tipo di dermatite si risolve in poche ore, senza la necessità di ricorrere a nessuna terapia. Qualora però i sintomi dovessero essere più gravi si può alleviare l’infiammazione con alcuni rimedi come impacchi rinfrescanti o, se consigliate dal medico, anche pomate cortisoniche.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


Caschetto corto: ecco come scegliere il taglio giusto

Il glutine dove si trova? Ecco i cibi da evitare con la celiachia