Deepnude, la app che spoglia le donne: come funziona

Deepnude, la app che spoglia le donne finisce nell’occhio del ciclone: è maschilismo

Basta una fotografia e Deepnude ritrarrà la donna come se fosse nuda, per molti è una violenza e violazione della privacy.

Cosa ne sarà della fantasia, anche di quella più piccante? Probabilmente verrà sostituita da Deepnude, che trasforma i sogni a luci rossi degli uomini in realtà: la nuova app spoglia, infatti, le donne ritratte in fotografia. Un eccesso della tecnologia? Il dibattito è sempre più acceso.

Deepnude: come funziona l’app

Il lato più inquietante di questa app consiste nel fatto che a chi la usa basta procurarsi una comune fotografia della donna interessata. Deepnude la lavorerà per riproporla come nuda.

deepnude
Fonte foto: https://www.instagram.com/explore/tags/deepnude/?hl=it

Non solo: non importa che la donna abbia dato o meno il suo consenso, può anche non saperlo.

La nuova tecnologia a creare circoli viziosi. In tanti mostrano il loro dissenso a Deepnude, parlando di nuova violenza sulle donne, oltre che di violazione della privacy. Tanto più che la app, è stato provato, con foto di uomini non funziona.

A chi è capitato? Sembra anche a star come l’influencer Chiara Ferragni:

Deepnude ora è fuori commercio

Rimossa dopo appena quattro giorni dal suo lancio, avvenuto a giugno, con tanto di oscuramento del sito ufficiale, Deepnude sembrerebbe essere stata “domata”. Non è così: un recente servizio del programma televisivo “Le Iene”, come si vede nella foto, ha proprio mostrato quanto sia semplice trovare i canali per reperirla.

La raccomandazione alle signore e signorine? Attenzione a divulgare con troppa facilità le proprie immagini, anche quelle in cui siete vestite.

Fonte foto: https://www.instagram.com/explore/tags/deepnude/?hl=it

ultimo aggiornamento: 26-11-2019

X