Sapete quando è stato assegnato il primo David di Donatello? Tutto quello che c’è da sapere sull’ambito riconoscimento del cinema italiano.

Negli Stati Uniti c’è il Premio Oscar, in Italia c’è invece il David di Donatello: è questo il più importante riconoscimenti del cinema del nostro paese. Un premio ambito, che negli è stato vinto da alcune delle più luminose stelle del cinema made in Italy e che ritrae una delle opere d’arte realizzate appunto da Donatello. Vediamo ora tutto quello che c’è da sapere e alcune curiosità sul David di Donatello.

David di Donatello: il Premio Oscar del cinema italiano

La prima cerimonia di premiazione dei David di Donatello si tenne al cinema Fiamma di Roma nel 1956. L’idea dei fondatori – Italo Gemini, presidente dell’AGIS, l’Open Gate Club presieduto da Gino Sotis e il Club Internazionale del Cinema presieduto da Lidio Bozzini – era quella di creare un evento simile a quello dell’Academy, non a caso le categorie dei vari premi si rifacevano proprio a quelle dell’Oscar.

David di Donatello
Fonte foto: https://www.facebook.com/PremiDavidDiDonatello/

Come simbolo venne scelto una il David di Donatello, la statua in bronzo scolpita nel intorno al 1440 da Donatello o oggi conservata al Museo del Bargello a Firenze. Tra i premiati della prima edizione ci furono Vittorio De Sica come Miglior attore per Pane, amore e… e Gina Lollobrigida per La donna più bella del mondo.

La statuetta che viene consegnata ai David di Donatello è alta 30,3 centimetri e pesa 2 chili e 200 grammi. La base è in marmo bianca impiallacciata con la malachite mentre la statuetta è di ottone. Sulla base è presenta una targa d’oro con la categoria del premio, l’anno e in nome del vincitore.

Nel 1981, per la prima e unica volta, la cerimonia è stata divisa in due parti: la prima si è svolta a Roma al Teatro dell’Opera, la seconda a Firenze a Palazzo Vecchio. In questa seconda cerimonia furono però assegnati solamente il David europeo e il David “Luchino Visconti”.

Fonte foto: https://www.facebook.com/PremiDavidDiDonatello/


Come superare le nuove chiusure e vivere meglio il lockdown

Cos’è la convenzione di Istanbul, l’accordo europeo contro la violenza sulle donne