La giovane di 26 anni è morta a Napoli dopo aver contratto il Covid-19 a fine agosto e dopo aver perso la sua seconda bambina prematuramente.

Antonietta Delli Santi, giovane mamma di 26 anni originaria del Cilento, è morta presso l’ Azienda ospedaliera “Federico II” di Napoli, dopo essere stata svariati giorni in terapia intensiva a causa del Covid-19.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

La giovane, che non era vaccinata, era stata ricoverata in condizioni gravi lo scorso agosto, dopo aver contratto il Covid-19. Era incinta, per questo venne ricoverata presso questa struttura napoletana, che ha al suo interno un reparto interamente dedicato alle donne in gravidanza contagiate dal virus.

Una volta ricoverata, i medici hanno dovuto far partorire Antonietta d’urgenza, ma purtroppo la sua bambina non ce l’ha fatta. La 26enne, dopo aver perso la sua creatura, si era ripresa dal Covid-19 alla fine di ottobre ma, purtroppo, il virus le aveva lasciato conseguenze troppo gravi.

Dopo la notizia, sono sotto choc le comunità di Montano Antilia e di Ascea, luoghi di vita di Antonietta che si stringono attorno al dolore del marito e del piccolo figlio.

il sindaco di Montano Antilia, Luciano Trivelli, ha rilasciato una dichiarazione in memoria della giovane mamma, morta a cauda del Covid-19: “Un momento tragico, un momento toccante, un momento pregnante carico di notevoli contenuti emotivi, un momento che non sarebbe mai dovuto giungere. Tutta la comunità montanese, unitamente al Cilento intero, segnati da profondo e sentitissimo dolore si stringono intorno alla famiglia. Il grande cuore di Antonietta ha cessato di pulsare presso un nosocomio partenopeo da qualche minuto. Antonietta ha intrapreso un viaggio verso il Paradiso, lì dove incontrerà altri angeli in questa ancor più cupa serata di novembre”

L’appello del primario del Policlinico alle donne incinte

Dopo il secondo decesso di una giovane mamma per Covid-19, il primario del Policlinico di Napoli Federico II Giuseppe Servillo, fa un appello a tutte le donne incinte ancora non vaccinate:

“Le donne incinte devono vaccinarsi, la gravidanza può amplificare gli effetti dannosi del Covid”

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 15-11-2021

Svolta sul caso Nada Cella: tracce di sangue sul motorino dell’indagata

Caso Nada Cella: chi è la testimone misteriosa?