Costantino Vitagliano: dichiarazioni shock su Dagospia

Costantino Vitagliano ha rilasciato una dichiarazione ad Alessio Poeta per il sito “www.gay.it” che è stata ripresa da Dagospia: ecco le dichiarazioni

chiudi

Caricamento Player...

Costantino Vitagliano, il primo tronista della storia di Uomini e Donne, è stato intervistato da Alessio Poeta per il sito “www.gay.it” e le sue dichiaraizoni sono state riprese da Dagospia. L’ex tronista ha parlato del suo rapporto con Lele Mora, di Fabrizio Corona, di Maria de Filippi e della sua ultima esperienza nella casa del Grande Fratello Vip. Negli anni Costantino è rimasto lo stesso e sembra che per lui il tempo non sia passato anche se ora è padre di Ayla, una splendida bimba.

Ecco l’intervista a Costantino Vitagliano

E’ stato domandato a Costantino se si è pentito di aver preso parte al Grande Fratello Vip e lui ha risposto: “Pentirmi? E perché mai? Le dirò: sono anche molto contento di come stiano andando e di come sono andate le cose. Alla fine l’ho presa come una settimana di vacanza. Grazie al primo gioco, dove abbiamo vinto anche per merito mio, sono rimasto nella casa “agiata”. Mi diverto molto a partecipare il lunedì sera, in studio, e mi fa davvero piacere l’idea che io sia lì, senza che nessuno mi abbia squalificato per qualche affermazione borderline. Al Grande Fratello, molto probabilmente, volevano quel Costantino di un tempo. Un Costantino che esiste ancora, sia ben chiaro, ma che oggi ha 42 anni e non ha più voglia di litigare.”

Lei ha avuto un momento di celebrità come pochissime persone. Poi cos’è successo? “Non è successo niente, so solo che io ho continuato incessantemente a lavorare, ma purtroppo le persone ricordano solo il periodo a Uomini e Donne. Ho fatto Stranamore, ho partecipato a Casa Vianello, a Quelli che il calcio, poi ho recitato in diversi film e nella fiction Ho sposato un calciatore, ma chissà perché ci si ricorda sempre e solo del punto di partenza. Sia ben chiaro: non rinnego niente, anzi. Mi spiace solo che Mediaset non rimandi in onda le tante cose belle fatte assieme.”

Quanto guadagnava per un’ospitata in discoteca? “Dieci, quindici mila euro a serata, per quasi 365 serate all’anno.”

E oggi? “Oggi siamo passati a quasi duemila euro, fatturati. Sono cambiati i tempi, per tutti.”

Ha sentito del nuovo caso Corona? “Sì, l’ho appena saputo. Non so davvero cosa dire, certe persone evidentemente non cambiano. Ricordo solo quando veniva, sotto casa mia, a gridare: “sono il nuovo Costantino.” Io, a differenza sua e di molti altri, ho fatto un altro percorso e un processo di vita totalmente differente. Io sono nato dal nulla, arrivo dalla moda, dal periodo come spogliarellista, come animatore e non sono nato figlio di papà. Ad ogni modo, rimango semplicemente basito dal fatto che qualche giorno fa lo davano finalmente libero e, oggi, di nuovo in carcere.”

Qualche anno fa, in un’intervista a Selvaggia Lucarelli, Lele Mora disse che molti dei suoi artisti erano gay per convenienza. Cosa vorrebbe dire a tal riguardo? “E’ come dire che Costantino massaggiava i piedi di Lele Mora.  A massaggiare i piedi di Mora, sulla foto che ha girato il mondo, non c’ero io, ma Francesco Arca e un altro ragazzo di cui non ricordo neanche il nome. Non voglio dire più nulla. Ho fatto parte di un’agenzia dove mi sentivo a casa. Eravamo tutti una grande famiglia. Io, Lele, lo vedevo davvero come un padre. Poi, purtroppo, quando è crollato il suo castello, sono crollato anche io. Per quel che ho potuto gli sono stato anche vicino, ma in quel momento non voleva l’aiuto di nessuno. Sto pagando ancora oggi le conseguenze di tutto quel sistema. Ho già detto in altre interviste che pago l’Ufficio delle Entrate per alcuni errori fatti in quel periodo. Bisogna sempre rimboccarsi le maniche e ripartire.”

E’ vero che doveva condurre lei il primo trono gay? “E’ stato travisato tutto anche in questo caso. Dissi, in una diretta radiofonica, che mi avevano proposto la versione gay di Uomini e Donne su una rete napoletana. Io, tra l’altro, neanche accettai la proposta perché non mi sembrava il caso. Tutto lì.”

Piuttosto, ha più sentito Maria de Filippi? “Non l’ho più sentita. Non eravamo amici, ma semplicemente due persone che lavoravano assieme. E’ comunque una persona che stimo tantissimo. Sento, in compenso, ogni tanto, alcuni autori del suo gruppo.”

Chi pensa che vincerà questa edizione del GF Vip? “Alessia? O forse Bosco? In fondo è dalla prima puntata che cercano di tutelarlo in tutti i modi.  Dalla cazzata detta da Clemente, hanno tutti paura di puntare il dito contro di lui.”

Fonte foto: Instagram