Perché si usa sui social l’espressione “Le bimbe di…” e come mai è diventato un tormentone sul web? Ecco cosa sapere facendo anche alcuni esempi.

C’è un trend generalizzato sui social italiani, in particolare Facebook e Instagram, per cui una comunità di fan di una certa personalità, in particolare dello spettacolo e anche della politica, si ritrova a essere racchiusa in una pagina intitolata Le bimbe di… e il nome del personaggio. Spesso gli utenti dei social sono spinti dall’ammirazione verso quel personaggio, e attraverso meme e post goliardici e satirici ne tessono le lodi in maniera quasi unicamente ironica, che però deriva dalla stima nei suo confronti. Si tratta in ogni caso di un trend generalizzato; ma come mai si usa questa dicitura? E qual è la sua origine? Proviamo a capirne di più.

  • Origine: dall’italiano e dai social.
  • Quando si usa: per nominare pagine o gruppi sui social network.
  • Lingua: italiano.
  • Diffusione: social network in italiano.

Perché si usa e l’origine di Le bimbe di…

In particolare nel corso del lockdown del 2020 a causa della pandemia di Covid-19 sono state create ben due pagine su Instagram con la denominazione Le bimbe di Giuseppe Conte. L’allora premier era al centro della vita politica e molte persone sono diventate suoi sostenitori, in particolare donne. Da qui la denominazione Le bimbe di…, forse per raccogliere al suo interno le donne che ammiravano l’ex premier e che si sentivano attratte moralmente ma anche fisicamente.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Si può dire che dopo questo momento l’espressione Le bimbe di… è stata usata diverse altre volte, in particolare per creare pagine e gruppi dedicate a svariati personaggi, dai politici agli sportivi, passando anche per le personalità del mondo dello spettacolo. Perché si dice così? Per simulare una sorta di legame tra le fan e il personaggio, e per dare risalto alla sua figura di persona importante che ha al suo fianco una schiera di “bimbe” pronta a dargli man forte in ogni occasione.

Esempi di pagine sui social

Alcuni esempi di pagine social con questa denominazione sono, come già detto, due pagine che si chiamano Le bimbe di Giuseppe Conte, che contano decine di migliaia di follower.

Altre sono: Le bimbe di Lilli Gruber, Le bimbe di Mario Draghi, Le bimbe di Alessandro Barbera e altre.

TAG:
cosa significa

ultimo aggiornamento: 08-07-2021


Roberto Mancini votato come commissario tecnico più sexy di Euro 2020

Il Museo delle Illusioni apre a Milano: tutto quello che c’è da sapere