Si parla di pandemia quando un virus si propaga molto velocemente in diversi continenti. Ecco la definizione e le più gravi pandemie della storia.

Si parla di pandemia quando un virus si propaga molto velocemente in vasti territori, che comprendono fino a interi continenti, in pochissimo tempo. È un’epidemia a tutti gli effetti, ma con la differenza che le infezioni si allargano in maniera veloce e del tutto imprevedibile. Per quanto riguarda il coronavirus COVID-19, l’11 marzo 2020 è stato dichiarato lo stato di pandemia da parte dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), che era ormai inevitabile. Scopriamo che cosa significa il termine e le differenze con altre parole.

  • Origine: dall’italiano;
  • Quando viene usata: per indicare un tipo di epidemia che si propaga molto velocemente in vaste aree in poco tempo;
  • Lingua: italiano;
  • Diffusione: Italia.

La definizione di pandemia

Il significato di pandemia lo possiamo vedere nella definizione che sta sui dizionari, che è: un’epidemia che si espande rapidamente attraverso i continenti. La sua origine è dal greco pan-demos, che tradotto sta per “tutto il popolo“. Questo stato di un’epidemia presuppone che gli individui non abbiano un livello di immunizzazione sufficiente.

pandemia
Fonte foto: https://pixabay.com/it/illustrations/virus-microscopio-infezione-1812092/

Questa parola si applica solo a malattie patologiche altamente contagiose. In particolare, la maggior parte di noi l’ha sentita per la prima volta in merito al coronavirus COVID-19, il cui contagio in tutto il mondo ha portato di fatto ad una situazione pandemica. Spesso questo termine crea psicosi se usato scorrettamente, quindi è bene conoscere il vero significato e il peso di una parola del genere.

Pandemia, epidemia ed endemia: le differenze

Quali sono le differenze tra pandemia ed epidemia? La pandemia è un particolare tipo di epidemia, come già detto. Invece l’endemia è una malattia particolarmente presente su un certo territorio e in una certa popolazione per vari motivi. Quest’ultimo termine non ha niente a che fare con la pandemia.

Esempi d’uso

Per fare qualche esempio, prendiamo alcuni titolo di giornale italiani:

Coronavirus, direttrice laboratorio Sacco: ‘Stiamo scambiando un’influenza per una pandemia globale‘” da Fanpage del 23 febbraio 2020;

Coronavirus, l’assessore lombardo alla Sanità Gallera: ‘Non è una pandemia, evitate i luoghi affollati ma non chiuderemo Milano‘” da Leggo del 24 febbraio 2020;

L’Organizzazione mondiale della sanità: ‘Il Coronavirus è una pandemia’” da la Repubblica del 11 marzo 2020.

Persone allarme coronavirus
Persone allarme coronavirus

Le più gravi pandemie della storia

Oltre alla pandemia da coronavirus COVID-19 che stiamo vivendo oggi, dal XX secolo d.C. in poi si sono susseguite altre grandi pandemie che, lo ricordiamo, non sono per forza legate all’influenza.

MERS-CoV (2015): non fu una vera e propria pandemia, ma ha un petenziale pandemico in quanto non si esclude che possa mutare e diventare maggiormente trasmissibile. La maggior parte dei casi sono stati in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti e le vittime meno di 500, ma la mortalità è del 40%.

– Pandemia da influenza suina, terminata nell’agosto 2010 (come dichiarò l’OMS). Iniziò in Messico nel 2009 ma in soli due mesi si estese ad altri 80 paesi causando un totale di circa 3 mila decessi. Ad oggi il virus responsabile (H1N1) è nella cosiddetta fase post-pandemica e si comporta come ad altri virus di stagione.

– La SARS (2002-2004), contrariamente a quanto molti sostengono, non fu una vera e propria pandemia. I morti sono stati meno di 1000.

– Pandemia da HIV/AIDS (1981- in corso): ha fatto oltre tre milioni di vittime e, anche se oggi è raramente letale, il contagio continua.

– L’Influenza di Hong Kong dal 1968 al 1969 ha ucciso oltre 34 mila persone partendo dalla Cina e arrivando negli Stati Uniti.

– Dal 1957 al 1958 si combatté contro l‘Influenza Asiatica che ha fatto oltre 70 mila vittime.

– Violenta e molto brutale fu l‘Influenza Spagnola (1918-1919): in 18 mesi ha ucciso 25 milioni di persone.

Fonte foto in copertina: https://pixabay.com/it/illustrations/virus-microscopio-infezione-1812092/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
coronavirus cosa significa

ultimo aggiornamento: 12-03-2020


Cosa fare in quarantena: ecco alcun consigli per superare l’isolamento senza sforzi!

Significato e benefici del piercing al naso per l’Ayurveda