La globalizzazione è un fenomeno che ha identificato il Novecento e gli anni Duemila, con dei benefici, ma anche dei risvolti negativi.

A partire dagli anni Novanta, il termine globalizzazione ha spopolato. Trova ricorso ovunque: in una dissertazione scientifica, dietro i banchi di scuola (magari ad una lezione scientifica), in televisione, sui giornali, … e potremmo andare avanti ancora. Dal discorso è abbastanza facile desumerne il significato, tuttavia prendere dimestichezza in una argomentazione è ben altra storia. Invece, di spararla lì a casaccio senza arte né parte (con il rischio di fare una figura barbina…), bisognerebbe capire prima cosa vuol esattamente dire. Solo così potrete servirvene nel modo corretto, consapevoli di veicolare un determinato concetto. 

  • Origine: da globalize (globalizzare), in riferimento all’ascesa di una rete internazionale di sistemi economici.
  • Dove viene usato: per indicare la diffusione su scala mondiale di tendenze, idee e problematiche, mediante i nuovi mezzi di comunicazione.
  • Lingua: italiano.
  • Diffusione: nel quotidiano.

Il significato di globalizzazione

Prendiamoci cura del pianeta
Prendiamoci cura del pianeta

Conosciuta anche come mondializzazione, identifica il fenomeno provocato dall’aumento degli investimenti e degli scambi economici-commerciali su scala planetaria. Tra il Novecento e l’attuale millennio è cresciuta l’interdipendenza dei sistemi nazionali, con la conseguenza di accrescere le correlazioni di varia natura: sociale; culturale; politica; tecnologica; sanitaria. Ne sono scaturiti degli effetti sia positivi sia negativi, unendo il pensiero, le culture, i beni culturali, i costumi e le attività professionali.

Tra i pro si segnalano la velocità della diffusione di notizie, l’opportunità di sviluppo per Paesi lungamente rimasti ai margini, l’accorciamento della distanza spazio-temporale e la riduzione dei costi dei servizi. Sul fronte dei contro, vengono espresse lamentele in merito alle disparità sociali, alla diminuzione della privacy, alla minore sovranità nazionale, allo sfruttamento, al degrado ambientale.

Esempi d’uso

Ecco qualche esempio d’uso in casi pratici:

“La globalizzazione appartiene ormai al passato?”.

Vladimir Putin ha messo fine alla globalizzazione”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 07-04-2022


Cerchi lavoro? Ecco le migliori app per trovare un nuovo impiego direttamente dallo smartphone

Eurovision Song Contest 2022: costo dei biglietti e come acquistarli