Cos’è il doomscrolling? Di che cosa si tratta e perché si dice così? Ecco tutte le risposte alle vostre domande!

Quando si naviga su internet dal proprio smartphone ci si imbatte sempre in notizie catastrofiche, tragedie e lutti. Molte persone sono attratte da questo tipo di notizie, ma alcune in particolare le cercano compulsivamente sul web. Si tratta del fenomeno del doomscrolling, ovvero la ricerca ossessiva compulsiva di cattive notizie online, che viene attuata da persone che già soffrono di ansia e depressione e che si è ulteriormente accentuata nel periodo della pandemia da Covid-19. Scopriamo insieme il significato di questo termine e cosa implica nelle persone questa attività.

  • Origine: dalla lingua inglese.
  • Quando si usa: per indicare l’attività di cercare online in modo compulsivo cattive notizie.
  • Lingua: inglese.
  • Diffusione: mondiale.

Il significato e la traduzione di doomscrolling

La parola doomscrolling è un neologismo che deriva dalla lingua inglese. In particolare è l’unione di due parole: doom e scrolling, che significano rispettivamente “condanna” o “sorte” e “scorrere“, cioè l’azione che si fa quando si tocca lo smartphone e si fa scorrere la schermata in basso o in alto.

Doomscrolling
Doomscrolling

L’Oxford Dictionary nel 2020 ha incluso questo termine tra i nuovi vocaboli della lingua inglese, dando un nome a questa attività, che ha colpito le persone in particolare nella loro psiche.

Con l’arrivo della pandemia questa attività, che già esisteva, si è intensificata, anche per via dei diversi lockdown che sono intercorsi e hanno lasciato molte persone con molto tempo libero a disposizione. Si tratta di una vera e propria dipendenza, che deve essere riconosciuta come un problema. Le persone che soffrono di depressione hanno avuto ancora più problemi, perché già di per sé hanno la tendenza a cercare e leggere notizie in linea con il proprio umore.

Esempi d’uso

Ecco due esempi d’uso di questo termine:

Hai la tendenza a leggere cattive notizie sul web? Allora potresti soffrire di doomscrolling“.

Il doomscrolling è diventato un vero e proprio problema psichico con la pandemia di Covid-19“.

ultimo aggiornamento: 03-09-2021


È stata la mano di Dio: il dramma dei genitori di Sorrentino dietro il film a Venezia

Karismatisk, la collezione Ikea in edizione limitata per chi non ha paura di osare!