Sono, letteralmente, “token non fungibili”, ma che cosa vuole dire? Ecco il significato e tutto quello che c’è da sapere sugli NFT!

Nel marzo del 2021 è stata venduta, dalla casa d’aste Christie’s, la prima opera d’arte “NFT“, ovvero la proprietà digitale dell’opera d’arte, che si può scambiare in maniera digitale pagandola con le criptovalute come bitcoin ed ethereum. L’acronimo di NFT è “Non-Fungible Token“, che in italiano si traduce in “token non fungibili”. Si tratta quindi di proprietà che non hanno una forma tangibile, ma possono essere vendute, comprate o scambiate. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito, in particolare sul significato del termine facendo anche alcuni esempi.

  • Origine: dall’acronimo Non-Fungible Token.
  • Quando viene usato: per indicare una proprietà digitale che non ha forma tangibile.
  • Lingua: inglese (acronimo)
  • Diffusione: globale.

Origine e cosa sono gli NFT

Come già detto, gli NFT possono essere la proprietà digitale di opere d’arte (magari realizzate in maniera elettronica, su installazioni digitali), canzoni, immagini, GIF e molto altro. Avere il certificato di proprietà di un NFT è una pratica che si sta sempre di più diffondendo, in concomitanza con l’espansione ormai poco controllata dei social network e del digitale in ogni sua forma.

NFT
NFT

I token non fungibili sono quindi immateriali, ma come dice la parola “token“, che significa gettone o pedina, sono regolamentati e hanno valore come qualsiasi oggetto fisico, e possono essere scambiati con un qualsiasi altro token, fungibile o non fungibile, che ha lo stesso valore, come succede con le banconote e gli oggetti fisici.

Esempi di NFT

Per fare alcuni esempi di proprietà NFT, la prima opera d’arte venduta di questo tipo è stata battuta all’asta da Christie’s per un cifra record di 69,3 milioni di dollari. Essa è un collage di immagini digitali messe assieme dall’artista Beeple.

Un altro esempio è stato dato dal cantante e musicista Morgan, che ha raccolta la cifra di 21mila dollari per una canzone via NFT, ovvero grazie alla proprietà digitale della suddetta, sul database blockchain delle criptovalute, come raccontato da Le Iene.

TAG:
cosa significa

ultimo aggiornamento: 28-04-2021


Apre a Firenze “Sophia Loren – Original Italian Food”, il primo ristorante dedicato all’attrice

Apre a Los Angeles il primo bar per soli vaccinati