La conduttrice Ilaria D’Amico racconta di aver subito delle attenzioni indesiderata a lavoro , un momento molto delicato che l’ha messa in difficoltà.

In occasione di un’intervista a I Lunatici, Ilaria D’Amico torna sul tema della parità di genere. La conduttrice non ritriene che uomo e donna siano ancora considerati alla pari in questa società e per dimostrarlo racconta un aneddoto che la riguarda personalmente. Anche la D’Amico sembra aver subito tentativi di avances a lavoro, un’esperienza che l’ha provata e imbarazzata.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Ilaria D’Amico racconta di essere stata ricoperta di “attenzioni” non desiderate a lavoro

Non è la prima volta che una donna si trova a dover affrontare avances imbarazzanti a lavoro, questa volta a subirle è Ilaria D’Amico che racconta l’accaduto su Rai Radio2.

“Una volta mi sono ritrovata in una situazione molto imbarazzante. Già lavoravo, erano i primi anni. Mi chiamò nella sua stanza il direttore e lo trovai con della musica romantica in stanza, poi iniziammo a parlare e lui iniziò a farmi dei massaggi sul collo. Era un segnale inequivocabile. Era il direttore di un luogo in cui lavoravo, ma ne sono uscita, ho bloccato la situazione e ne sono uscita”. La conduttrice, proprio su questo tema, a infine esortato il governo a fare qualcosa in tema di uguaglianza tra uomo e donna, sopratutto in ambito lavorativo.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-10-2021


La figlia dei Ferragnez ancora in ospedale: il messaggio di Chiara

Soleil vota le sorelle Selassiè per strategia ma Clarissa non ci sta