Come vivere più a lungo, secondo gli svedesi

La ricetta salva-vita direttamente dalla Svezia

chiudi

Caricamento Player...

Come condurre un’esistenza migliore, all’insegna della felicità e della salute? Come allontanare le malattie, o ritardare il più possibile la vecchiaia? Non c’è bisogno di alcun elisir della giovinezza, a detta del dottor Bertil Marklund. Il medico svedese ha elaborato il ricettario Guida scandinava per vivere 10 anni di più, contenente dieci consigli su come migliorare la propria vita. Riposo, alimentazione, esercizio fisico, rapporti interpersonali, ma soprattutto spirito positivo: questi i segreti su come vivere più a lungo.

I dieci consigli di Bertil Marklund su come vivere più a lungo

  1. Mangiare frutta e verdura: proteggono da cancro, ictus, infarto, rischio di morte prematura.
  2. Prendere il sole: rilassa i muscoli e rende le articolazioni più mobili. Inoltre migliora l’umore rilasciando endorfine, cura l’epidermide, regola la melatonina e migliora il sonno.
  3. Dormire senza interruzioni: le ore di sonno consigliate sono 7, più un eventuale riposo di 20 minuti dopo pranzo.
  4. Avere un atteggiamento positivo: la realtà è un riflesso della nostra mente, perciò avere più autostima e meno preoccupazioni ed essere inclini alla calma e al perdono sono qualità d’aiuto.
  5. Passeggiare ogni giorno: percorrere almeno 6-8 km al giorno può ridurre del 30% il rischio di malattie.
  6. Bere caffè e vino: precisamente 3-4 tazzine di caffè al giorno e dai 9 ai 14 bicchieri di vino a settimana (9 per le donne, 14 per gli uomini).
  7. Passare del tempo con i propri cari: per prevenire Alzheimer e ictus può essere utile frequentare chi ci fa sentire stimati e apprezzati. Questo aumenta la serenità e la considerazione di sè.
  8. Controllare il peso: attenzione soprattutto al girovita. Per dimagrire si può provare un digiuno di qualche ora, per esempio tra le 18 e le 12 del giorno dopo.
  9. Ridere: aumenta le endorfine facendo sì che la positività scacci i pensieri negativi.
  10. Godersi la vita: basta anche una piccola cosa, come una giornata all’aria aperta.