Come stimolare i capezzoli per aumentare il seno

Stimolare i capezzoli per aumentare il seno funziona se la stimolazione è unita a specifici accorgimenti quotidiani.

chiudi

Caricamento Player...

Aumentare il seno senza chirurgia plastica è possibile. Esistono, infatti, piani naturali finalizzati all’aumento del seno e che contemplano, tra le altre azioni, anche il massaggio per stimolare i capezzoli.

Per stimolare i capezzoli per aumentare il seno è necessario usare oli o creme a base di erbe che eliminano qualsiasi attrito prodotto dal massaggio. Inoltre il massaggio di stimolazione deve essere eseguito facendo una leggera pressione con i palmi delle mani per evitare l’insorgenza di disagi o dolore.

Gli esercizi per stimolare i capezzoli per aumentare il seno dovrebbero essere fatti in modo quotidiano, due volte al giorno per circa 15 minuti.

Attraverso il massaggio si attivano due meccanismi che influenzano l’aumento delle dimensioni del seno: in primo luogo si migliora la circolazione del sangue nei seni e in secondo luogo, si aumenta la produzione di prolattina, l’ormone femminile che produce nuove cellule del seno.

Per stimolare i capezzoli per aumentare il seno è necessario massaggiare delicatamente i capezzoli con la punta delle dita indice.

La stimolazione dei capezzoli comprende anche un massaggio generale al seno che deve essere palpato e sollevato, oltre ad essere massaggiato con movimenti circolari in senso orario e antiorario.

Per consentire l’aumento del seno, il solo massaggio non è sufficiente, ma deve necessariamente essere supportato dall’uso di creme e oli specifici indicate dall’esperto che segue la donna in questo suo percorso.