Come si recita il rosario? C’è un ordine preciso da seguire, così come le preghiere da recitare e i misteri. Scopriamo il suo significato.

Si può recitare il rosario per i motivi più disparati: per fede, perché si ha bisogno di un po’ conforto per sé o per i propri affetti o per qualcuno che non è più su questa terra. Qualsiasi sia il motivo, questo momento di raccoglimento si esegue con un ordine ben preciso. Scopriamo i misteri del rosario e quali sono le preghiere da recitare.

Come recitare il rosario: le quattro parti

La recita del rosario è composto di 20 misteri, detti anche decine. Prima del 2002 erano 15, poi per volere di Papa Giovanni Paolo II sono diventati 20. Questo momento di raccoglimento è diviso in 4 parti distinte, ognuna della quali corrisponde ad una corona del rosario, che a sua volta è composta da cinque decine. Si possono pregare anche separatamente, dividendole in diversi momenti della giornata. La recita del santo rosario, quindi, è così suddivisa:

  • prima parte: cinque Misteri Gaudiosi o Corona con i misteri della gioia;
  • seconda parte: cinque Misteri Luminosi o Corona con i misteri della luce;
  • terza parte: cinque Misteri Dolorosi o Corona con i misteri del dolore;
  • quarta parte: cinque Misteri Gloriosi o Corona con i misteri della gloria.

Se si prega una sola corona al giorno, solitamente si recitano i Misteri Gaudiosi il lunedì e il sabato, i Misteri Luminosi il giovedì, i Misteri Dolorosi il martedì e il venerdì e i Misteri Gloriosi il mercoledì e la domenica. Se, invece, si intende recitare il rosario intero in una sola giornata, sia in momenti separati che in un unico momento, si pregano tutte le 20 decine.

rosario croce

Santo rosario: misteri e preghiere

La preghiera del rosario non è composta solo da quattro parti, ma anche da invocazioni diverse. Si inizia dal segno della croce, poi si fa l’invocazione a Dio e si recita un Credo, un Padre nostro, 3 Ave Maria e un Gloria al Padre. Si passa, poi, al santo rosario di oggi, ovvero al mistero della giornata in cui si sta pregando, oppure, se intero, si parte dalla prima parte. Quindi:

  • Padre Nostro
  • 10 Ave Maria
  • 1 Gloria al Padre
  • Preghiera di Fatima
  • Invocazione a Maria Regina della Pace
  • Salve Regina
  • Litanie Lauretane
  • 1 Padre Nostro, 1 Ave Maria e 1 Gloria al Padre secondo le intenzioni del Santo Padre e per l’acquisto delle Sante Indulgenze.

Le preghiere devono sempre seguire l’ordine enunciato, comprese quelle iniziali e finali, che possono essere evitate ad ogni decina solo se si fa un rosario intero.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-11-2021


Frasi d’amore Shakespeare: le citazioni più belle del poeta inglese

Mercatini di Natale a Firenze: date e programma