Come si chiama il piercing al capezzolo

Siete incuriosite o avete già deciso di fare il piercing al capezzolo? Allora questa è la guida che fa per voi: troverete alcune informazioni utili su questo tipo di piercing

chiudi

Caricamento Player...

Il piercing è da molti anni una pratica molto di moda, soprattutto tra i giovani e si applica su svariate parti del corpo, da quelle più evidenti come al naso, a quelle più nascoste e intime come al capezzolo. Questo tipo di piercing è molto gettonato sia tra il sesso maschile che tra quello femminile, nonostante sia abbastanza doloroso sottoporvisi.

Nello specifico il piercing al capezzolo ha un suo nome preciso, che è nipple: si perfora il capezzolo solitamente alla base da un lato all’altro, e può essere fatto orizzontalmente, verticalmente o diagonalmente. A volte si procede invece a forare l’areola o anche a forare la punta del capezzolo, ma è questa pratica è meno frequente.

Lo stretiching invece consiste nell’allargamento del foro e il nipple chain è la catenella che viene applicato con lo scopo di unire i piercing di entrambi i capezzoli.

Questi sono i termini che sono associati al piercing al capezzolo: se siete decise a farlo in bocca al lupo!