La borraccia: i migliori materiali e i modelli tra cui scegliere

La borraccia torna di moda: scegli quella più giusta per te!

Da qualche anno la borraccia non viene più collegata esclusivamente al mondo sportivo: ecco qualche consiglio per scegliere quella più adatta a te!

La borraccia è quell’oggetto di uso comune che tutti abbiamo utilizzato almeno una volta nella vita. Principalmente legata al mondo sportivo, è recentemente tornata di moda in maniera versatile ed originale.
Vista la sensibilità ecologica dell’ultimo decennio, la borraccia rappresenta un ottimo compromesso tra la comodità della bibita take-away e l’attenzione al nostro pianeta.

Scopriamo insieme i materiali migliori e i modelli tra cui scegliere!

Borraccia: i materiali migliori

• L’alluminio è il materiale “storico” della borraccia: inizialmente utilizzata per il trekking e le passeggiate in montagna, doveva essere resistente e termica. Negli ultimi anni le case produttrici hanno migliorato il più possibile questo oggetto, preferendo le borracce di acciaio a quelle di alluminio, per renderle ancora più confortevoli e leggere.

Borraccia in alluminio
Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/vacuum-flask-on-brown-wooden-dock-1188649/

• Il vetro è ritornato ad essere protagonista nella vita di tutti i giorni, soprattutto per evitare il più possibile di utilizzare la plastica usa e getta. Nel caso delle borracce di vetro c’è da considerare che è sicuramente un materiale resistente e può essere utilizzato infinite volte, ma non può mantenere la temperatura a lungo.

Plastica riutilizzabile. In un periodo storico come quello attuale in cui la plastica usa e getta sta invadendo il nostro pianeta, un’altra soluzione ecologica possono essere le borracce di plastica dura riutilizzabili più volte e magari costituite da una percentuale di materiale riciclato.

Come scegliere la borraccia più adatta?

Le borracce in commercio sono moltissime e per sceglierle, oltre al materiale, bisogna pensare all’utilizzo che se ne fa.

Per gli sportivi la borraccia in alluminio o in acciaio è sicuramente quella più adatta: leggera, pratica e termica, è la soluzione migliore per rinfrescarsi dopo un po’ di sport all’aria aperta. Anche le mamme che portano i bambini al parco potrebbero preferire questo modello per la sua versatilità.

Gli studenti potrebbero scegliere una borraccia in vetro, leggermente più pesante di quella in acciaio ma comunque resistente; i modelli con la custodia in silicone e tappo ermetico sono maggiormente ergonomici e comodi da portare a scuola o in gita.

I lavoratori potrebbero invece preferire una borraccia in plastica resistente, magari con una custodia protettiva di pelle o di tessuto. Il modello Memobottle, dell’omonima industria australiana, ha progettato delle borracce di diverse capienza, da quelle per le mini bag fino a quelle per gli zaini; insomma perfette per ogni occasione.

Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/blue-tumbler-on-floor-1842627/, https://www.pexels.com/photo/vacuum-flask-on-brown-wooden-dock-1188649/

ultimo aggiornamento: 02-04-2019

X