Sport all’aria aperta

Ecco perché fare sport all’aria aperta fa bene: benefici e consigli per una primavera all’insegna del benessere.

Sport, ormai, sta diventando sempre più sinonimo di attività da svolgere in palestra. Con i ritmi sempre più frenetici della vita di tutti i giorni, fra lavoro, famiglia e incombenze domestiche, si fa sempre più difficoltà a trovare un po’ di tempo da dedicare allo sport vero e proprio. Eppure, con l’arrivo dell’estate e con le belle giornate, la cosa migliore da fare è passare dall’allenamento in palestra alle attività all’aria aperta.

Lo sport all’aria aperta è infatti un vero e proprio toccasana, complice a una lunga serie di vantaggi che lo rendono molto più efficace della palestra o di un qualunque allenamento al chiuso. Molto meglio fare un po’ di jogging nel parco vicino caso che passare ore sul tapis roulant: l’esercizio all’aria aperta infatti garantisce una migliore ossigenazione dei muscoli, che si rafforzano maggiormente. Non solo i muscoli, ma tutto il nostro organismo ne trae beneficio: il sistema immunitario si rafforza e rallenta la produzione di radicali liberi. Inoltre, l’attività outdoor permette di fare abbondanti scorte di vitamina D, che il nostro corpo non potrebbe sintetizzare senza l’esposizione ai raggi solari.

SPORT

Senza contare che l’esercizio all’aria aperta è ottimo anche dal punto di vista psicologico. Il contatto con la natura migliora l’umore, riducendo lo stress e i livelli di ansia. Insomma, garantisce una sensazione di benessere generale di cui trarrete beneficio a più livelli.

Quali sport scegliere? Beh, ce ne sono tantissimi!

Se vicino casa c’è un parchetto organizzato, potete scegliere di praticare esercizi ginnici: è proprio come andare in palestra, ma alla luce del sole e all’aria aperta. In molte città ci sono parchi con percorsi salute completi di tutte le attrezzature necessarie.

Praticare jogging è una delle attività più gettonate da svolgere all’aria aperta, durante una bella giornata di sole. Basta avere un buon paio di scarpe da ginnastica, della buona musica e tanta voglia di allenarsi! Potete inoltre decidere di praticarlo sia da sole che in compagnia. Anche solo 15 minuti al giorno fanno bene e tonificano tutto l’organismo.

Lo yoga è un’altra attività perfetta. Basta avere un tappetino, ritagliare un po’ di spazio su un prato, e iniziare a meditare.

Se invece vi sentite avventurose e siete alla ricerca di un contatto più profondo con la natura, il trekking è l’attività che fa per voi. Certo, è molto più impegnativa rispetto a una corsetta o a decidere di fare un po’ di esercizi nel parco sotto casa, ma dà soddisfazioni uniche. In questo caso, dovrete curare molto la preparazione, scegliendo bene gli itinerari (e assicurandovi che siano adatti al vostro livello di esperienza) e preparando l’attrezzatura giusta: scarponi, vestiti a cipolla, bastone da passeggio, zaino e borracce. Volendo, il trekking può diventare anche un’attività di famiglia, a patto che si scelgano percorsi adatti ai bambini. Per le mamme più sprint è anche possibile portare con sé i propri bebè, per fargli vivere un’avventura indimenticabile all’aria aperta. In questo caso, basta procurarsi un apposito zaino porta bimbo, facilmente acquistabile sui siti, come ad esempio Addnature, che trattano di articoli per lo sport.

A questo punto dovreste avere le idee chiare. Tenendo conto dei benefici dello sport all’aria aperta, non avete più scuse: uscite di casa e concedetevi un pomeriggio all’insegna del benessere e della cura del vostro corpo e della vostra mente.

ultimo aggiornamento: 24-05-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X