Come risolvere le difficoltà nella prenotazione della terza dose del vaccino anti-Covid: le indicazioni della Regione Lombardia.

La campagna vaccinale in Italia prosegue con grande forza e rapidità. Le richieste di prenotazione della terza dose sono moltissime, forse anche inaspettatamente. Non a caso, alcune Regioni negli ultimi giorni sono andate in difficoltà. Ad esempio in Lombardia sono in molti ad aver preso d’assalto gli operatori del call center per chiedere informazioni sullo stato della propria prenotazione, creando non pochi disagi. Per dirimere la questione, la Direzione Generale Welfare della Regione ha diffuso una nota con alcune indicazioni per tutti i cittadini che vogliono sottoporsi alla dose booster.

Come risolvere i problemi per la prenotazione della terza dose

In Lombardia moltissime persone hanno segnalato alla Regione alcune difficoltà nella prenotazione della terza dose del vaccino Covid tramite l’apposito portale regionale. In particolare sarebbero soprattutto i cittadini con tessera sanitaria emessa da altre Regioni, residenti o meno in Lombardia, ad incorrere in problemi tecnici.

Iniezione vaccino
Iniezione vaccino

Per queste articolate casistiche, gli addetti al numero verde provvederanno a fornire adeguata assistenza per la soluzione“, assicura in una nota la Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia, che ha invitato gli utenti a chiamare il numero 800.89.45.45 per poter verificare la propria situazione.

Terza dose in Lombardia: i problemi nella prenotazione

Tra fine dicembre e inizio gennaio, centinaia di cittadini lombardi si sono trovati davanti ad alcuni problemi molto fastidiosi per quanto riguarda la prenotazione della terza dose. In particolare, i non residenti nella Regione si sono trovati sul sistema a rimanere bloccati da messaggi di questo tipo: “Ciclo di vaccinazione già in corso“, “Codice fiscale utilizzato“, “Prenotazione già effettuata“.

In particolare, molte delle segnalazioni riguardavano tessere sanitarie associate ad altre prenotazioni, e quindi impossibilitate a terminare la procedura di prenotazione sul portale della Lombardia. Una problematica importante, considerando i tanti lavoratori e studenti che vivono in Lombardia ma che non hanno cambiato la propria residenza. In alcuni casi il problema avrebbe riguardato anche le tempistiche della richiesta. Per poter prenotare la terza dose bisogna infatti seguire determinate regole, specialmente se si è stati contagiati. Anche per questo la Direzione Generale Welfare del Pirellone si è attivata subito per risolvere il problema, istruendo gli addetti al call center per fare in modo che possano riuscire a chiarire ogni dubbio.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

coronavirus

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-01-2022


MetaReal in arrivo: prima casa del mondo reale che esisterà anche nel metaverso

A casa di Sabrina Ferilli: ecco dove vive, un nido chic tra eleganza e comodità