Registrare lo schermo dell’iPhone: ecco il metodo semplicissimo per riuscire a catturare in un video ciò che accade sullo schermo del tuo telefono.

Se pensi ancora che per registrare uno schermo ci sia bisogno di un altro telefono o di una videocamera esterna, sappi che sei rimast* un po’ indietro! Sia sui computer, che sui Mac e sui telefoni cellulari è possibile facilmente registrare lo schermo, con tanto di audio. Come registrare lo schermo dell’iPhone? Semplicissimo. Puoi riuscirci in pochi passaggi, anche senza particolari conoscenze!

Come registrare un video dello schermo dell’iPhone

Partiamo da una considerazione importante: è possibile registrare lo schermo e acquisire l’audio su iPhone, iPad o iPod touch dalle versioni iOS 11 e successive e iPadOS. L’opzione è diventata particolarmente semplice da iOS 14 e dalle versioni successive (ma non è assolutamente impossibile farlo con le versioni precedenti).

Nuovo iPhone
Nuovo iPhone

Per prima cosa devi andare su Impostazioni, quindi su Centro di Controllo e scorrere fino a Ulteriori controlli (sulle versioni precedenti la voce è Personalizza controlli). A questo punto tocca il pulsante Aggiungi (segnalato da un +) accanto a Registrazione schermo. Fatta quest’operazione, apri Centro di Controllo, tocca e tieni premuto il pulsate di registrazione grigio, quindi tocca Microfono e Avvia la registrazione. A questo punto attendi il termine del conto alla rovescia di tre secondi. Per interrompere la registrazione torna a Centro di Controllo e tocca il tasto registrazione rosso. In alternativa, premi Interrompi nella barra di stato rossa sulla parte superiore dello schermo. Il video lo troverai caricato nell’app Foto. Semplice no?

Registrare lo schermo iPhone con software esterni

Se ti stai chiedendo come registrare lo schermo del telefono iPhone ma hai un modello piuttosto vecchio, oppure non riesci a utilizzare la registrazione base, sappi che esistono diversi software per poter registrare ciò che succede sull’iPhone proiettandolo sullo schermo del PC o del Mac. Qualche esempio? Tra i più utilizzati ci sono Reflector (che costa 14,99 dollari) e AirServer (13,99 euro al mese). Su Mac bast ainvece utilizzare il cavo Lightning/Dock e utilizzare QuickTime Player, già presente su tutti i device.

Un’altra soluzione per riuscire a registrare lo schermo con audio e senza troppe difficoltà è attraverso l’utilizzo di alcune app scaricabili direttamente sul telefono. Tra queste una delle più consigliate è AntRec, che non solo è gratuita, ma supporta anche le dirette di Twitch, uno dei social più innovativi anche per fare dirette streaming. Insomma, di soluzioni ne hai davvero moltissime! Non resta che scegliere la tua preferita e provare a registrare il video perfetto da poter condividere con chi vuoi.


Quali sono le strade più “instagrammate”del mondo?

Qual è la temperatura ideale del frigo?