Come realizzare uno spray per l’ambiente

Volete profumare l’ambiente con fragranze fai da te? Vi sveliamo i trucchi per creare le migliori essenze!

chiudi

Caricamento Player...

Trascorrere del tempo in uno spazio pervaso da gradevoli fragranze diminuisce lo stress e aumenta il benessere. Se avete deciso di ravvivare gli ambienti domestici con deodoranti fatti in casa, allora vi suggeriamo alcuni metodi pratici e veloci per creare i vostri profuma ambienti.

Prendete una pentola con mezzo litro d’acqua e poggiatevi sopra un setaccio. In quest’ultimo mettete delle fragranze da voi scelte (ad esempio zenzero, cannella, buccia d’arancia, limone, etc…) e coprite il tutto con una ciotola piena di ghiaccio. Portate l’acqua a ebollizione. Il vapore assorbirà gli odori e ricadrà nell’acqua che bolle. Lasciate raffreddare e riempite un flacone spray (precedentemente lavato e asciugato) con il deodorante che avete appena realizzato!

Un altro metodo prevede l’utilizzo di oli essenziali profumati (lavanda, camomilla, limone, etc…), acqua e una base alcolica (che può essere anche della vodka). Mescolate 10 gocce di olio essenziale alla base alcolica e versate il tutto in mezzo litro d’acqua. Inserite la soluzione nello spray e profumate l’ambiente.

Se invece volete sfruttare i deumificatori, prendete delle bucce di agrumi e sminuzzatele. Mettele nei deumidificatori, che saranno per metà pieni d’acqua. A quel punto il termosifone farà il resto, diffondendo nell’ambiente una piacevole fragranza fruttata!

Vi ricordiamo che per la camera da letto sono consigliabili fragranze che conciliano il sonno come la melissa o la camomilla. Invece per il salotto suggeriamo mughetto, rosa, pino o sandalo che aiutano a rilassarsi. Bene le fragranze fruttate in cucina, mentre in bagno meglio ricorrere a essenze come il neroli o il mirto in grado di coprire anche i cattivi odori.