Come pulire il cappello di paglia

Ecco come pulire e conservare il tuo bellissimo cappello di paglia, sempre di moda durante la stagione estiva

chiudi

Caricamento Player...

Che sia mare, città o montagna non importa è sempre bello sfoggiare un cappello di paglia durante l’estate. I cappelli di paglia sono adatti per qualsiasi occasione e possono abbinarsi con tantissimi look.
Ma anche il nostro amato cappello di paglia dopo un continuo utilizzo tende a sporcarsi e va quindi pulito prima di essere conservato nell’armadio. Se non sai come pulire il cappello di paglia ecco tutto quel che c’è da sapere. Esistono tanti modi per pulire la paglia, per prima cosa però dobbiamo rimuovere tutti gli elementi decorativi dal nostro cappello come ad esempio strass, bottoni e nastri per evitare di rovinarli. Possiamo quindi procedere con il lavaggio utilizzando un panno imbevuto con acqua e un semplice detergente da strofinare direttamente sul nostro cappello. Una volta pulita l’intera superficie, potete risciacquare il cappello con un panno imbevuto di sola acqua e metterlo ad asciugare all’ombra all’aria aperta.
Se notate che la paglia del vostro cappello è molto delicata, potete svolgere lo stesso procedimento ma sostituendo il detergente con dell’olio per bambini o comprare un detergente specifico per paglia che potete trovare in qualsiasi negozio di detersivi. Se non volete rovinare il vostro cappello di paglia dovete stare molto attenti anche al modo in cui lo riporrete nel vostro armadio. Il cappello infatti andrà conservato in una busta trasparente con all’interno di esso della carta di giornale per evitare che perda la sua forma.