Come prepararsi per fare mammografia

La mammografia è una radiografia al seno, utile ad individuare la presenza di tumori. Non è un esame particolarmente preoccupante, ma ecco come prepararsi.

chiudi

Caricamento Player...

La mammografia è effettuata come test di screening dopo i 40 anni, oppure può essere richiesta dal medico di base quando alla palpazione della mammella si sente la presenza di un nodulo o se ci sono altri segnali che richiedono un approfondimento. Dura dai 5 ai 10 minuti, ma come tutti gli esami, soprattutto se fatto per la prima volta, può provocare un po’ d’ansia.

Per essere meno a disagio e sentirsi più tranquille in vista della mammografia, si possono seguire alcune piccole regole per prepararsi per fare la mammografia.

Primo: se l’avete fatta già altre volte, portare con voi gli esami precedenti;

Secondo: non bevete caffeina o energy drink i due giorni precedenti l’esame, in quanto la caffeina aumenta il gonfiore dei tessuti mammari e quindi la mammografia potrebbe essere più dolorosa. Inoltre, non assumendo caffeina, sarete sicuramente meno ansiose!

Terzo: prenotate la mammografia per quando il seno è meno gonfio e sensibile, quindi durante la prima metà del ciclo o una settimana dopo il ciclo;

Quarto: non usate deodoranti, profumi, lozioni spray, perché compaiono sulla mammografia come dei puntini bianchi; inoltre alcuni contengono elementi metallici che potrebbero interagire con il macchinario;

Quinto: parlate con lo staff medico di qualsiasi dubbio, di qualsiasi preoccupazione, di eventuali perdite o gonfiori, o se assumete ormoni o se in famiglia ci sono stati casi di tumore al seno.

Sesto: vestitevi due pezzi, dovrete così togliere solo il pezzo sopra.

Settimo: se avete paura del dolore che può causare la mammografia, potete assumere dell’ibuprofene due ore prima dell’esame.