Come prendere propoli

La propoli è uno dei rimedi naturali più efficaci contro i malanni d’autunno! Come fare a prendere il giusto dosaggio?

chiudi

Caricamento Player...

Quando parliamo di propoli ci vengono subito in mente le nostre amiche api, che ci regalano dei  nutrienti davvero benefici per il nostro organismo. Questa sostanza è una resina raccolta dalle api dalle piante, appunto, modifica con gli enzimi e cera per creare la propoli che tutti conosciamo.

Basti pensare agli effetti benefici dei soldati romani, che la impiegavano come disinfettante per le loro ferite di guerra. Eh, già, perché le proprietà della propoli sono antinfiammatorie, antibatteriche e antivirali.

Si usa tranquillamente per alleviare mal di gola e tosse, ma anche in generale per attivare le difese immunitarie. Come usarla? Per circa due settimane e per via orale, in pasticche, ma anche gocce, spray, sciroppi e persino pomate!

E’ importante sapere anche che è utile a stimolare le funzioni dell’intestino e alcuni sostengono abbia anche una forte azione antidepressiva – e, come i romani insegnano, una forte azione cicatrizzante!

Ecco di cosa si parla quando citiamo la “panacea” degli dei, probabilmente anche nell’antichità usavano questo termine per descrivere una sostanza in realtà naturalissima e nient’affatto miracolosa: i benefici della propoli sono un dato di fatto.