Come mettere il preservativo con la fimosi

5 errori da evitare in palestra

La fimosi è una condizione maschile molto seria, che pregiudica la buona riuscita di molti rapporti. Come mettere il preservativo con la fimosi?

Prima di tutto: che cos’è una fimosi? Si tratta di un restringimento del prepuzio (quindi la pelle che ricopre il glande), che rende difficile o impossibile la scopertura completa ed agevole del pene.

La fimosi può manifestarsi sia in erezione, oppure anche a pene flaccido. Le cause possono essere congenite, ovvero l’uomo può avere il prepuzio abbondante, oppure acquisite. Queste ultime intervengono dopo uno sviluppo puberale normale e sono generalmente legate a fattori infettivi.

Ad ogni modo, il consiglio principale è quello di consultare un buon andrologo, dal momento che spesso grazie ad una circoncisione il problema si elimina alla base (soprattutto se di causa congenita).

Per quanto riguarda i rapporti con il sesso femminile, oltre ad essere fonte d’imbarazzo, la fimosi può essere anche molto dolorosa. Se si vuole tentare di indossare un profilattico, si può scoprire il glande (laddove la fimosi non è serrata) oppure no. Nel caso in cui la fimosi non permetta di scoprire il glande, si può certamente mettere un profilattico lasciandolo coperto, ma la qualità del rapporto viene meno – oltre al pericolo che questo si sfili facilmente.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 06-07-2014

Donna Glamour Guide

X