Come indossare la minigonna in inverno

Ecco alcuni consigli di stile se non sapete come indossare la minigonna in inverno.

chiudi

Caricamento Player...

La minigonna è un capo d’abbigliamento molto sexy e femminile, e da quando Mary Quant l’ha inventata non se ne può più fare a meno. Anche se vi sono stagioni in cui viene un po’ oscurata da altre gonne di tendenza, non sparisce mai del tutto, anzi viene declinata in base alle mode del momento per far sì che chi la ama in maniera particolare non rinunci mai ad indossarla; visto che è un capo che scopre le gambe c’è chi la considera più adatta ai mesi caldi, ma con i giusti abbinamenti e alcuni consigli su come indossare la minigonna in inverno la si potrà utilizzare anche quando il clima è decisamente rigido.

La minigonna in inverno è perfetta con le calze coprenti: i grandi brand specializzati nella produzione di calze e collant come Calzedonia e Goldenpoint ne hanno realizzate di tutte le fogge e colori, e per tutti i tipi di gambe. Tinta unita, fantasia, in lana, microfibra, glitter, l’importante è mostrarle sotto la minigonna.

Con una minigonna in lana o in pelle, sono molto belli i collant in lana, tipo quelli che la mamma ci metteva da bambine, caldi e comodi, perfetti con gli Ugg Boots: per la sera le calze in glitter, in pizzo o le 40 denari in una tonalità scura, da indossare con le decolté o con uno stivale che arrivi appena sotto il ginocchio.

Se la minigonna è in jeans e amiamo indossarla anche in inverno, possiamo abbinarla a dei leggings neri e a stivali tipo bikers, oppure se abbiamo un abitino molto corto in stile anni 70 saremo perfette se indosseremo calze molto sottili (15 – 20 denari) e cuissards in velluto che arrivano fin sotto l’inguine; se non siamo particolarmente freddolose possiamo evitare le calze, perché i cuissards in velluto sono molto caldi.

Qualunque sia il tipo di minigonna che vi piace, ricordate sempre di indossarla con un po’ di autocritica, evitando di sceglierne una che non vi si addice solo perché è di moda. In questo può aiutarvi molto il consiglio di un’amica o dell’addetta alla vendita al momento dell’acquisto, in modo tale da scongiurare una caduta di stile.