Come funziona dieta Fodmap

FODMAPs è un acronimo che significa “Oligo e Monosaccaridi fermentabili e polioli”, che peggiorano disturbi digestivi come il colon irritabile.

Ecco svelato cosa c’è dietro questo neologismo. Si tratta di una nuova parola coniata da un gruppo di ricercatori australiani, i quali hanno proposto una teoria riguardante l’uso di una dieta specifica per i soggetti che soffrono di ipersensibilità viscerale e disfunzioni di motilità.

Se vi riconoscete in questi soggetti o avvertite sintomi come il dolore addominale, l’aumento del gas intestinale, il meteorismo specie all’assunzione di alcuni cibi, distensione addominale dopo i pasti eccessiva rispetto all’introduzione alimentare e un’alterata disfunzione della motilità addominale, beh, continuate a leggere.

Sì, perché spesso i farmaci danno uno scarso sollievo, ci vuole un regime alimentare adatto. E’ qui che entra in gioco la FODMAPs Diet: i carboidrati a catena corta contenuti in molti alimenti possono essere poco assorbiti dal piccolo intestino e rapidamente fermentati dai batteri intestinali nell’ileo e nel colon prossimale.

Ecco il perché dei sintomi sopra descritti. Questa nuova dieta vuole che limitando taluni cibi, si riducono i disturbi. Quali? Quelli contenenti lattosio, fruttosio, fruttani, galattani e polioli. Attenzione, dunque: se si vuole seguire una dieta a basso apporto di FODMAP è meglio consultare un professionista competente, che possa costruire per voi una dieta personalizzata di modo da bilanciare i nutrienti.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-08-2014

Donna Glamour Guide

X