Come funziona dieta Fodmap

FODMAPs è un acronimo che significa “Oligo e Monosaccaridi fermentabili e polioli”, che peggiorano disturbi digestivi come il colon irritabile.

chiudi

Caricamento Player...

Ecco svelato cosa c’è dietro questo neologismo. Si tratta di una nuova parola coniata da un gruppo di ricercatori australiani, i quali hanno proposto una teoria riguardante l’uso di una dieta specifica per i soggetti che soffrono di ipersensibilità viscerale e disfunzioni di motilità.

Se vi riconoscete in questi soggetti o avvertite sintomi come il dolore addominale, l’aumento del gas intestinale, il meteorismo specie all’assunzione di alcuni cibi, distensione addominale dopo i pasti eccessiva rispetto all’introduzione alimentare e un’alterata disfunzione della motilità addominale, beh, continuate a leggere.

Sì, perché spesso i farmaci danno uno scarso sollievo, ci vuole un regime alimentare adatto. E’ qui che entra in gioco la FODMAPs Diet: i carboidrati a catena corta contenuti in molti alimenti possono essere poco assorbiti dal piccolo intestino e rapidamente fermentati dai batteri intestinali nell’ileo e nel colon prossimale.

Ecco il perché dei sintomi sopra descritti. Questa nuova dieta vuole che limitando taluni cibi, si riducono i disturbi. Quali? Quelli contenenti lattosio, fruttosio, fruttani, galattani e polioli. Attenzione, dunque: se si vuole seguire una dieta a basso apporto di FODMAP è meglio consultare un professionista competente, che possa costruire per voi una dieta personalizzata di modo da bilanciare i nutrienti.