Come fare la treccia francese loose

Le acconciature non sono tutte così difficili da realizzare! Ecco come realizzare la treccia francese loose.

Esistono tantissimi tipi di acconciature, alcuni anche non riproducibili perché sono frutto dell’ispirazione e della fantasia del momento di qualche parrucchiere. Che sia per un matrimonio, una cerimonia, in qualunque evento sicuramente una bella acconciatura fa la sua figura. E a volte bisogna proprio osare, non solo nel taglio ma anche nell’hairstyle.

Per la vita di tutti i giorni esiste una treccia che va benissimo a tutte le età: la treccia francese loose, dove la parola “loose” è un termine inglese che letteralmente significa “sciolta”. Quindi già nel nome si vede come non sia una acconciatura “ingessata”, ma morbida, e l’idea di morbidezza è proprio intrinseca nel suo nome.

Farsi una treccia da sole può davvero sembrare complicato, soprattutto se si pensa alla treccia francese loose che è un po’ più complessa rispetto ad una normale treccia bassa, ma toglie qualunque dubbio sulla difficoltà di esecuzione la rivista Cosmopolitan che nel sito  ha riportato in alcune foto l’esempio del famoso hairstylist inglese Joël Benjamin, che da oltre 10 anni lavora come “coiffeur”, ora freelance in Inghilterra, ed in particolare a Londra. Se volete vedere il suo profilo, scoprirete che ha collaborato con importanti realtà e ha lavorato per marchi di rilievo, preparando le acconciature di diversi eventi.

Dalle foto e seguendo alla lettera le istruzioni i passaggi per la treccia francese loose alla fine sono solo tre.

Si parte da tre ciocche centrali vicino alla fronte: le tre ciocche sono ovviamente una a destra, una a sinistra e una nel mezzo. Si iniziano ad intrecciare per poi proseguire aggiungendo alla ciocca iniziale una ciocca di spessore doppio. Ogni tanto si fanno queste aggiunte di ciocche più grandi.

Arrivati poi alla nuca, si chiude il tutto in una treccia finale classica. Viene consigliato un semplice elastico.

L’effetto che si vuole raggiungere non è quindi quello di una treccia tirata, ma molto morbida, che crea sotto di sé un volume naturale, per cui per le varie ciocche dovete cercare di non partire mai proprio dalla radice dei capelli nel momento in cui le intrecciate.

Volendo potete vedere anche un video su YouTube che vi spiega la medesima treccia ma effettuata lateralmente.

Non siete curiose di provare? Non importa avere i capelli particolarmente lunghi, quindi cimentatevi pure!

Se poi avete qualcuno che ve la possa fare ancora meglio … dirigete il lavoro ora che sapete come si fa!

Farete un figurone davvero con pochissimo sforzo!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-11-2015

Donna Glamour Guide

X