Come fare la treccia a bolle

La treccia a bolle è diventata un’acconciatura da passerella grazie alle modelle di Valentino e realizzarla è veramente semplice.

chiudi

Caricamento Player...

Divenuta un’acconciatura da passerella perché caratterizzava il look delle modelle di Valentino, la treccia a bolle è la treccia ideale per chi ha capelli lunghi e vuole una pettinatura chic, nuova e moderna.

Fare la treccia a bolle non richiede particolari capacità, solo un pochino di tempo e degli elastici piccoli di colore diverso rispetto a quello dei capelli per risaltare meglio.

Anzitutto è necessario pettinare bene i capelli e legarli con una “coda di cavallo” bassa (base nuca). Legando la coda di cavallo con un altro elastico posto a una certa distanza dal primo, occorre allargare con le mani la sezione di capelli tra un elastico e l’altro come a ricreare una sorta di bolla nei capelli fermando la bolla con un nuovo elastico. Questa operazione andrà ripetuta per tutta la lunghezza della coda in modo da creare più bolle.

E il gioco è fatto: la treccia a bolle, acconciatura elegante, ma anche molto semplice consente di affrontare ogni occasione che richieda un look casual, ma anche sofisticato.