Come fare la treccia a bolle

La treccia a bolle è diventata un’acconciatura da passerella grazie alle modelle di Valentino e realizzarla è veramente semplice.

Divenuta un’acconciatura da passerella perché caratterizzava il look delle modelle di Valentino, la treccia a bolle è la treccia ideale per chi ha capelli lunghi e vuole una pettinatura chic, nuova e moderna.

Fare la treccia a bolle non richiede particolari capacità, solo un pochino di tempo e degli elastici piccoli di colore diverso rispetto a quello dei capelli per risaltare meglio.

Anzitutto è necessario pettinare bene i capelli e legarli con una “coda di cavallo” bassa (base nuca). Legando la coda di cavallo con un altro elastico posto a una certa distanza dal primo, occorre allargare con le mani la sezione di capelli tra un elastico e l’altro come a ricreare una sorta di bolla nei capelli fermando la bolla con un nuovo elastico. Questa operazione andrà ripetuta per tutta la lunghezza della coda in modo da creare più bolle.

E il gioco è fatto: la treccia a bolle, acconciatura elegante, ma anche molto semplice consente di affrontare ogni occasione che richieda un look casual, ma anche sofisticato.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-12-2014

Donna Glamour Guide

X