Come fare gioielli tecnica soutache

Guida passo passo per ottenere un bellissimo gioiello con la tecnica soutache

chiudi

Caricamento Player...

Marylin Monroe cantava “diamonds are girls’ best friends” (i diamanti sono i migliori amici delle donne) e in effetti niente è più veritiero.

Visto che però i diamanti costano un occhio della testa,  ci sono molti modi e tecniche fantasiose per creare gioielli ad hoc per ogni occasione; una di queste tecniche è chiamata soutache (treccia) e prevede l’utilizzo di corde di diversi colori e pietre di diverse fattezze e tonalità.

Per realizzare un gioiello con questa tecnica bisogna innanzitutto premunirsi di:

  • Piattina soutache (corda intrecciata a spina);
  • Cabochon, perline e pietre;
  • Attacchi per ciondoli o monachelle per orecchini;
  • Feltro finto o finta pelle;
  • Ago e filo ultrafine.

Per prima cosa bisogna incollare il cabochon al feltro (o alla pelle) e posizionarvi sopra la pietra prescelta. Dopo che la colla si è asciugata, avvolgere le piattine soutache intorno alla pietra e affrancarle con ago e filo al cabochon.

Finito il primo giro di piastrine, è possibile affrancarne quante se ne desiderano.

Unire le estremità della piattina (o delle piattine) con un attacco e ritagliare infine il supporto di feltro (o pelle) in eccesso.