Come dimagrire in menopausa precoce

5 errori da evitare in palestra

La menopausa precoce può presentarsi dai 35 anni. Dimagrire è possibile con una dieta bilanciata, esercizio fisico quotidiano e integratori alimentari.

Sbalzi d’umore, vampate di calore improvvise, diminuzione o assenza del ciclo mestruale ed età matura possono significare l’inizio della menopausa.

Solitamente la menopausa ha inizio dopo i 50 anni della donna, tuttavia può anche presentarsi prima o dopo. Nel primo caso, se si presenta a partire dai 35 anni di età si definisce menopausa precoce. La menopausa precoce può essere sintomo di una insufficienza ovarica prematura o dell’ovaio policistico.

Che si verifichi presto o tardi, la menopausa porta con sé generalmente fastidi di vario genere che si verificano in modo graduale e di solito nell’arco di una quindicina d’anni durante i quali la donna attraversa la perimenopausa, entra nella menopausa vera e propria sino a giungere alla fase di postmenopausa.

L’aumento di peso è uno dei sintomi che potrebbe accomunare molte donne in menopausa e menopausa precoce il cui metabolismo rallenta proprio durante la menopausa, tuttavia dimagrire è possibile anche in menopausa e menopausa precoce ricorrendo a una dieta bilanciata, dell’esercizio fisico e assumendo, all’occorrenza, integratori alimentari.

Per quanto riguarda la dieta, questa dovrebbe essere ricca di frutta e verdura, evitando cibi pronti e bevendo molta acqua e tè verde.

L’esercizio fisico dovrebbe essere eseguito ogni giorno per avere effetti positivi sia sulla salute fisica che su quella emotiva.

Infine, se necessario, a dieta ed esercizio fisico si possono aggiungere integratori alimentari che aiutano l’organismo ad assumere vitamine, minerali ed elementi nutrizionali in modo naturale e sano.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-10-2014

Donna Glamour Guide

Per favore attiva Java Script[ ? ]