Come depilarsi la pancia in gravidanza

La gravidanza spesso mette a dura prova le nostre certezze. Ad esempio, come depilarsi la pancia durante questi nove mesi?

chiudi

Caricamento Player...

Se siete sempre state abituate a depilarvi la pancia ed ora vi state chiedendo se farà bene al bambino, dal momento che siete incinte, leggete un po’ qua.

Il consiglio è sempre lo stesso: non utilizzare il rasoio. Questo non per chissà quali danni al piccolo, ma perché come è risaputo comunemente, chi usa il rasoio rischia di rinforzare i peli, che ricresceranno non solo quasi immediatamente, ma più forti e dal fusto più caparbio.

Anche la crema è messa al bando, così come la ceretta. Potrebbero contenere sostanze dannose, queste sì. Nel caso si ami la cera, si può acquistare quella 100% bio, messa in commercio da case farmaceutiche ed estetiche attente a questo tipo di esigenze. In molte, dopo aver provato la resina naturale non sono più tornate indietro, in quanto aiuta a prevenire la follicolite e per di più rallenta la ricrescita. Oli essenziali ed enzimi sono gli ingredienti principali, che lasciano oltretutto la pelle idratata, vellutata e morbidissima.

Il contro della ceretta è – come in altre zone del corpo – che si debba attendere che il pelo abbia raggiunto una certa lunghezza prima di poterlo effettivamente strappare.

Prediligiamo l’epilatore, se proprio vogliamo. Se i peli sono radi e riusciamo a resistere ad un po’ di doloretto, sicuramente è la soluzione migliore.