Vi suggeriamo qualche piccola, ma preziosissima regola su come decorare l’albero di Natale e renderlo perfetto: una gioia per il cuore!

Addobbare l’albero di Natale è la cosa più semplice del mondo… ed è qui che sbagliate! Pensate, esistono addirittura dei corsi per imparare a farlo in maniera perfetta! Ogni anno l’atmosfera natalizia fa capolino e ci ritroviamo immersi tra lucine, lustrini e decorazioni che riempiono il cuore di gioia e allegria.

Ma lo sapevate che le luci vanno messe sempre per prime? E che gli addobbi potete disporli come volete senza troppe regole? Oppure che potete scegliere tra vari tipi di albero al di fuori del tradizionale? Seguendo delle indicazioni precise si può riuscire ad avere un albero come quelli dei film: luccicante, meraviglioso e magico!

Come addobbare l’albero di Natale

L’unica regola da rispettare è: non mettere mai in fila gli addobbi! La disposizione deve sembrare apparentemente casuale, ma omogenea, ma mai orizzontale o verticale.

Gli addobbi possono essere messi ovunque anche se di dimensioni differenti. Le palline più grandi possono essere messe su tutta la lunghezza e le piccole vanno distribuite in modo da creare armonia tra l’insieme… per non parlare della possibilità di realizzare delle bellissime palline home made!

Una cosa davvero essenziale è sfruttare la profondità dell’albero: le decorazioni possono essere messe ovunque e non solo sulle punte dei rami. Il colore, invece, è a vostra discrezione: potete scegliere quellli che più vi aggradano a seconda del vostro gusto personale. Per un risultato ottimale provate a mischiare dai quattro ai sette colori, l’effetto vi sorprenderà!

Per chi decidesse di utilizzare addobbi tutti diversi, o di farli in casa, l’unico consiglio è di distribuire su tutto l’albero una decorazione neutra prima di decorare, in maniera tale da riuscire a creare continuità e armonia all’occhio.

Un ultimo, ma importantissimo consiglio è il seguente: a Natale il less is more non vale, quindi date libero sfogo alla vostra creatività e create qualcosa di unico, speciale e che vi riscaldi il cuore!

Come vanno messe le luci?

Ebbene sì, le luci vanno sempre messe per prime sull’albero. Spesso ci si trova però sempre ingarbugliati da queste luccioline colorate, molto gradevoli da vedere, ma anche complicatissime da districare e sistemare. Sembra quasi che vivano di vita propria e di anno in anno si ingarbuglino da sole nelle scatole, pur avendole riposte al meglio.

Albero di Natale
Albero di Natale

Un consiglio utile per posizionare le lucine sull’albero è quello di partire dal basso a salire. In questo modo riuscirete ad avere più controllo nel filo e a posizionarle in maniera uniforme su tutta l’area dell’albero. Fate scorrere il filo fino alla punta e andate al tronco, così fino ad esaurimento. In questo modo le luci creeranno profondità sull’albero e vi sembrerà più pieno.

Per chi invece avesse rinunciato a utilizzare le luci (magari per non rischiare di rimanerci attorcigliato e passare dunque… le feste addobbato!) possiamo suggerire gli alberi di Natale in commercio già compresi di fibre ottiche. In questo modo potrete passare allo step successivo della decorazione senza però rinunciare alla luminosità e all’atmosfera che solo le lucine possono dare!

Troppi alberi, quale scegliere?

Ci sono davvero molti tipi di albero di Natale in circolazione, dai tradizionali ai creativi. Ci sono alberi di Natale veri, finti, ma addirittura fai da te. Decidere quale fare è sicuramente una scelta del tutto personale, ma vi illustriamo alcune idee diverse dalla tradizione che potrebbero tornarvi utili.

Albero di Natale in legno. Questo tipo di albero di solito sostituisce il tradizionale abete e può essere realizzato con listelli di legno di forme diverse oppure con rami recuperati nei boschi.

Alberi di Natale alternativi
Alberi di Natale alternativi

Alberi di Natale appesi a testa in giù. Chi ha detto che l’albero di Natale deve per forza essere appoggiato al pavimento? La scelta di averlo sottosopra può aiutarvi a recuperare spazio oppure, per chi avesse cani e gatti, salvarvi dalla disastrosa caduta dello stesso, vi basterà appenderlo al soffitto e addobbarlo!

Alberi di Natale di cartone. Per chi fosse molto creativo un’idea molto carina può essere creare da sé il proprio albero prendendo dei cartoni e manipolandoli. Le opzioni di questo albero possono essere due: tracciare dei cerchi di dimensioni diverse e appenderli al soffitto dal più piccolo al più grande con del filo da pesca, oppure creare due sagome a forma di abete identiche, in cartone, e incastrarle una dentro l’altra per far sì che stia in piedi. Una volta montato, che sia uno o che sia l’altro, si può procedere con la decorazione che più aggrada.

Scoprite anche tutti i segreti per decorare la tavola durante le feste natalizie!

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Albero di Natale natale strillo

ultimo aggiornamento: 05-12-2019


Bova vs. Argentero: sveliamo le location (e la trama) del film Fratelli unici

Vi proponiamo le più belle frasi di Walt Disney, l’uomo che fece diventare i sogni realtà