Walt Disney: le frasi più belle e le curiosità sul padre di Topolino

Vi proponiamo le più belle frasi di Walt Disney, l’uomo che fece diventare i sogni realtà

Walt Disney fu capace di trasformare in realtà i sogni e le sue citazioni sono rimaste nella storia: vi proponiamo alcune delle sue frasi più belle.

Walter Elias Disney, conosciuto soltanto come Walt Disney, è stato uno degli uomini più geniali e fantasiosi del ventesimo secolo. Ha saputo costruire un impero durante tutta la sua carriera da disegnatore e animatore, diventando uno degli imprenditori più famosi al mondo.

Ha portato sul grane schermo fiabe classiche e moderne diventando un punto di riferimento per molte generazioni di bambini, ma ricordatevi che tutto è cominciato con un topo… nel 1928.

Le 15 frasi più belle di Walt Disney

Vi vorremmo proporre le più significative e belle frasi di Walt Disney, l’uomo che, partendo da Topolino, riuscì a costruire quell’impero che ancora oggi fa sognare le generazioni.

Con le sue fiabe ha saputo anche rivoluzionare il modo di vedere le principesse e la Walt Disney Company, negli anni, ha saputo svilupparle al meglio partendo dal grande lavoro fatto dal Signor Disney.

• La risata è senza tempo, l’immaginazione non ha età e i sogni sono per sempre.

• Se puoi sognarlo, puoi farlo.

• Spero soltanto che non ci si dimentichi di una cosa. Che tutto è cominciato da un topo.

Qualunque cosa tu faccia, falla bene.

• Le preoccupazioni sono uno spreco di immaginazione.

• Pensa, credi, sogna e osa.

• Per avere successo, lavora sodo, non mollare mai e soprattutto cura una magnifica ossessione.

• Mi piace sempre guardare il lato ottimistico della vita, ma sono abbastanza realistico da sapere che la vita è una questione complessa.

• La fantasia non potrà mai invecchiare, per la semplice ragione che rappresenta un volo verso una dimensione che giace al di là del tempo.

• Un sogno è un desiderio che fa il tuo cuore, quando sei profondamente addormentato.

Tutti cadono. Rialzandoti impari a camminare.

• L’importante è insegnare a un bambino che il bene può sempre trionfare sul male.

• Disneyland non sarà mai completata. Continuerà a crescere finché rimarrà immaginazione nel mondo.

• Le meraviglie della natura sono infinite.

• Una volta che un uomo ha assaporato la libertà, non si accontenterà mai di essere uno schiavo.

• Anche i miracoli richiedono un po’ di tempo.

10 curiosità su Walt Disney

Tutti sanno chi è Walt Disney, ma forse non si conoscono alcune curiosità sul suo conto. Ebbene, ci pensiamo noi a raccontarvele!

• Diede vita a Topolino durante un viaggio in treno da New York a Los Angeles. Per farlo si ispirò ad Oswald il coniglio fortunato, personaggio creato da lui precedentemente e rubato poi dalla Universal.

• Fu la moglie di Walt a suggerire il nome Mickey, inizialmente Topolino doveva chiamarsi Mortimer.

• Walt Disney conosceva molto bene il rischio. Dovette vendere l’auto per aver i soldi necessari alla realizzazione di Steamboat Willie e ipotecò la casa per quella di Biancaneve e i Sette nani. Per fortuna furono entrambi un successo.

Fu il primo ad unire suono e animazione in un film e lo fece proprio con Steamboat Willie.

• Rivoluzionò il mondo del cinema e dell’animazione: Flowers and Trees fu il primo cartone animato a colori in assoluto; The Old Mill  fu il primo corto animato ad essere girato con la cinepresa a piani multipli che permise di ottenere un effetto di profondità anche nei cartoni animati e Biancaneve fu il primo lungometraggio in cel animation di tutta la storia del cinema, ma fu anche: il primo film d’animazione mai prodotto in America e il primo ad essere completamente a colori.

• Dal 1928 al 1946 fu lui stesso a dare la voce a Topolino, fino a quando la sua voce non fu danneggiata dal fumo.

• Quando nel 1955 fu inaugurata Disneyland in California, Walt fece costruire un appartamento dentro al parco per poterci passare più tempo possibile. Una lampada accesa segnalava la sua presenza allo staff. Quella lampada, oggi, rimane sempre accesa in suo onore.

• La sua maniacale cura nei dettagli portò a questo: ordinò che tutti i cestini di Disney Word fossero distanziati tra loro di esattamente 25 passi dall’area in cui si potevano acquistare gli hot dog. Il motivo? Impiegava esattamente quel numero di passi per finirne uno!

• Il primo biglietto di Disneyland fu comprato per 1 dollaro da suo fratello Roy.

• Il suo nome completo Walt Elias ha ispirato il nome di uno dei personaggi pixar più dolci: Wall-E.

Fonte foto: https://www.imdb.com/name/nm0000370/

ultimo aggiornamento: 05-12-2019

X