Collezione Converse autunno 2016

Come affrontare il freddo… con stile!

chiudi

Caricamento Player...

È un marchio che domina il mercato internazionale da più di un secolo, famoso in tutto il mondo per i suoi modelli facili da indossare e abbinare. La chiave a volte sta proprio nella semplicità: una scarpa di tela a tinta unita e una riconoscibilissima stella cerchiata ad altezza caviglia possono essere tutto ciò che serve. Ma ovviamente, la Converse ha dovuto reinventarsi nel corso degli anni, servendosi di tessuti sempre diversi e fantasie particolari anche con l’aiuto di famosi stilisti o VIP. La collezione Converse autunno 2016 è un azzeccato esempio di questa sperimentazione.

Le edizioni limitate

L’azienda leader dell’american style collabora quest’anno con due importanti figure del mondo della moda: la prima è John Varvatos, che disegna scarpe per la Converse già dal 2001. La sua linea di sneaker d’autore spicca per l’uso di borchie, cerniere, pelle e altri dettagli tipici del rock e del metal e comprende modelli molto diversi tra loro: scarpe senza lacci, modelli sia ad altezza caviglia che più alti, cuciture laterali, doppie zip, pelli dall’aria invecchiata disponibili in grigio, nero e azzurro. La seconda star è il sarto inglese Sir Tom Baker, con cui la Converse celebra 40 anni di punk. Le sue scarpe dalla grafica croc rivisitano il tipico modello Chuck ’70 con modelli asimmetrici e moderni in pelle nera o bianca.

Le collezioni Converse autunno 2016 classiche

La linea Chuck Taylor rimane protagonista indiscussa con la sua ennesima rivisitazione All Star II, articolata nelle versioni Knit, Neon e Reflective. Dalle linee oblique della prima, ai toni accesi della seconda, al tessuto rifrangente della terza, questi modelli sono pronti a dominare la scena del fashion autunnale insieme alle Converse Camo. Caratterizzate dalla tipica stampa mimetica, sono disponibili sia con collo alto che basso e dotate di innovative tecnologie di ammortizzazione. Unire la comodità all’estetica non è poi così difficile come sembra!