Ecco chi è Weston McKennie, il primo calciatore americano a giocare nella Juventus: dalla biografia alla vita privata, tutto su di lui.

Di calciatori americani in Italia non se ne sono visti molti, alla Juventus fino all’estate del 2020 men che meno. Poi, proprio quell’estate, la società bianconera ha acquistato Weston McKennie, centrocampista statunitense che ha impiegato poco tempo per farsi conoscere e apprezzare dai propri tifosi. Ma il calciatore si è fatto conoscere, in negativo, anche da chi non segue il calcio per un fatto di cronaca: una festa serale organizzata nella propria abitazione contravvenendo alle disposizione anti-Covid. Vediamo ora tutto quello che c’è da sapere su di lui.

Weston McKennie: la biografia

Weston McKennie è nato a Little Elm, in Texas, il 28 agosto del 1998 (il suo segno zodiacale è quindi quello della Vergine). Una parte della sua infanzia l’ha però trascorsa in Germania perché il padre, un militare, prestava servizio alla base di Ramstein, nei pressi di Kaiserslauten.

Weston McKennie
Weston McKennie

Tornato negli Stati Uniti ha iniziato a giocare a calcio per il Dallas poi, all’età di 18 anni, si è trasferito di un nuovo in Germania perché ingaggiato dallo Schalke 04 che lo ha primo aggregato alla Primavera, poi lo ha promosso in prima squadra.

Nell’estate del 2020 si è traferito alla Juventus: ha debuttato nel match contro la Sampdoria e nel derby con il Torino ha segnato il suo primo gol in serie A.

Weston McKennie, dove abita?

Weston McKennie, da quando si è trasferito alla Juventus, abita in una casa all’interno di un complesso residenziale nella collina di Torino.

Weston McKennie: la vita privata

Weston McKennie è molto riservato riguardo alla propria vita privata e non si hanno notizie riguardo a relazioni sentimentali.

Weston McKennie: il patrimonio

Alla Juventus, Weston McKennie ha uno stipendio di circa 2,5 milioni di euro a stagione.

3 curiosità su Weston McKennie

Su Instagram ha oltre 1 milione di follower.

– E’ un grande fan di Harry Potter.

– Allo Schalke 04 ha indossato una fascia da capitano con scritto “Giustizia per George Floyd, dopo l’omicidio dell’uomo afro-americano da parte di un poliziotto.


Chi è Werner Perathoner, il marito di Isolde Kostner

Chi è Giuseppe Furino: tutto sull’ex centrocampista della Juventus