Valentina Tereshkova: scopri chi è la prima donna nello spazio

Nel 1963 ha segnato la storia dell’esplorazione spaziale: è stata lei la prima donna cosmonauta al mondo. Tutto su Valentina Tereshkova!

Valentina Tereshkova è una delle donne che hanno fatto la storia. È lei la prima ad essere andata nello spazio, nel 1963, aprendo a una entusiasmante avventura rosa nell’era spaziale. Scopriamo la sua storia, partendo da una biografia che riserva davvero tantissime sorprese…

Chi è Valentina Tereshkova?

Valentina Tereshkova è nata in Russia, sotto il segno dei Pesci, il 6 marzo 1937. La sua regione d’origine è lo Yaroslavl, dove ha vissuto insieme ai genitori (padre agricoltore e madre operaia). Secondogenita di tre figli, ha iniziato a frequentare la scuola all’età di 8 anni per poi abbandonare, appena 16enne, per dedicarsi al lavoro.

È diventata la cosmonauta sovietica più famosa al mondo: suo il primato di essere la prima donna nello spazio, anno 1963! Aveva soltanto 26 anni e un destino leggendario all’orizzonte… Ha esordito con il paracadutismo, finendo per essere selezionata nella rosa di 4 donne da addestrare nell’ambito di un particolare programma spaziale sotto il governo Khrushchev. Solo lei, però, è riuscita ad andare nello spazio!

Valentina Tereshkova
Valentina Tereshkova

La vita privata di Valentina Tereshkova

Nella vita privata della cosmonauta spiccano due matrimoni. Il primo, nel 1963, è stato quello con l’astronauta Andrian Nikolayev, da cui è nata la primogenita Elena. Una curiosità intorno alla figlia è che i medici, essendo la prima bambina nata da entrambi i genitori cosmonauti, le dedicarono notevole interesse scientifico.

Elena Nikolayeva è diventata un medico, e i suoi genitori hanno divorziato nel 1980. Le nuove nozze di sua madre sono arrivate nel 1982, ed è poi rimasta vedova del secondo marito, Yuli Shaposhnikov. Quest’ultimo, infatti, è deceduto nel 1999 e la Tereshkova non ha più avuto alcuna relazione.

Prima donna nello spazio

Il suo primo volo spaziale è datato 16 giugno 1963, a bordo della Vostok 6. Prima donna cosmonauta nella storia, ha effettuato ben 48 orbite intorno alla Terra durante una missione di 70,8 ore! Per quella straordinaria impresa è stata insignita del titolo di ‘Eroina’ dell’Unione Sovietica

Quella è stata la sua unica esperienza nello spazio, sufficiente a garantirle un posto certo nella leggenda. Il governo l’ha poi nominata portavoce ufficiale, ruolo per cui è stata anche insignita della Medaglia d’oro per la Pace Onu.

10 cose che non sai su Valentina Tereshkova

-Suo padre è morto durante la Seconda Guerra mondiale, e ha dovuto presto fare i conti con la difficile sfida alla sopravvivenza. Ha lavorato in una fabbrica di pneumatici e poi di tessuti. È stata anche sarta e stiratrice (per 7 anni).

-Nel 2014 ha partecipato all’apertura delle Olimpiadi invernali di Sochi, portano la bandiera olimpica.

-Appassionata di paracadutismo e volo, è sempre stata una fan di Gagarin, il primo uomo a volare nello spazio!

-Il suo pseudonimo per le comunicazioni radio con la Terra, nel ruolo di comandante di una missione Vostok, era Čajka, che significa ‘gabbiano’.

-Alla Tereshkova è stato dedicato un francobollo del 1963, oltre che una linea di macchine fotografiche!

-Una delle sue più grandi passioni è quella per i motori, specialmente per le auto sportive. Pensate che, nel lontano 1967, chiede di visitare la fabbrica Alfa Romeo di Arese, dove guidò una GT Junior messa a disposizione per l’occasione!

-Il personaggio di Valentina Kerman, del videogame di simulazione spaziale Kerbal Space Program è stato cucito intorno alla sua figura di cosmonauta!

-Smessi i panni di astronauta, si è anche cimentata nella carriera politica, ottenendo un ampio bacino di consensi.

-A Valentina Tereshkova è stata dedicata una valle lunare, memoria indelebile della sua straordinaria impresa spaziale.

-Il suo secondo nome è Vladimirova, per tutti i suoi parenti e conoscenti semplicemente ‘Valya’.

ultimo aggiornamento: 06-03-2019

X