Un dottorato in Storia, un passato da impiegato e una lunga carriera politica: ecco chi è Roberto Speranza, il Ministro della Salute.

Nel 2019, all’apice della sua carriera politica, Roberto Speranza è stato scelto per ricoprire un incarico molto delicato, quello di Ministro della Salute. E si è trovato a dover gestire l’epidemia di Coronavirus, che ha colpito il mondo solo pochi mesi dopo. Quando smette i panni di Ministro, però, diventa un marito affettuoso e un papà premuroso. Cos’altro sappiamo sul suo conto?

Roberto Speranza, la biografia

Nato a Potenza il 4 gennaio 1979, sotto il segno zodiacale del Capricorno, Roberto Speranza ha origini inglesi da parte materna. Sua mamma è infatti nata nel Regno Unito, dove ha messo al mondo suo fratello Peter, e molti parenti vivono e lavorano ancora oltremanica. L’attività politica di Roberto ha avuto inizio quando, da ragazzino, è diventato rappresentante d’istituto del liceo scientifico che ha frequentato.

Poi si è trasferito a Roma per studiare alla Luiss, dove si è laureato in Scienze Politiche e dove ha conseguito un Dottorato in Storia dell’Europa Mediterranea. Il primo impiego di Roberto è stato nel settore risorse umane della Barilla, per il quale si è spostato a Parma. Tuttavia, vi è rimasto solo pochi mesi, perché ben presto ha capito di volersi dedicare alla politica. Per questo è tornato a Potenza, la sua terra natale.

Dopo aver militato nella Sinistra Giovanile, Speranza ha ricoperto varie cariche per il Partito Democratico. Nel 2013 è stato eletto deputato, e qualche anno dopo ha abbandonato il partito per dissensi con Matteo Renzi, unendosi a Liberi e Uguali. Nel 2019 è stato nominato Ministro della Salute per il secondo governo di Giuseppe Conte. Per quanto riguarda il suo stipendio, negli anni passati Roberto ha dichiarato di guadagnare poco meno di 100mila euro l’anno.

La vita privata di Roberto Speranza

Roberto Speranza
Roberto Speranza

In merito alla sua vita privata, Roberto è sempre stato piuttosto riservato, e il suo profilo Instagram non ci rivela molti indizi. Sappiamo che è sposato da tempo con Rosangela Cossidente: la loro storia d’amore è nata quando erano entrambi giovanissimi – 16 anni lui, appena 14 lei. Ma hanno deciso di convolare a nozze solo nel 2016, con una splendida cerimonia a Gerusalemme, una città da loro tanto amata.

Roberto e Rosangela hanno due figli, Michele Simon ed Emma Iris. Secondo quanto rivelato dal Ministro, sua moglie ha scoperto di essere incinta per la prima volta mentre si trovava in viaggio di lavoro in Sud America, e per questo motivo ha scelto per il figlio un nome esotico. La coppia vive oggi a Roma, e non ama finire sotto le luci dei riflettori.

Chi è la moglie di Roberto Speranza

Rosangela Cossidente è una donna molto riservata, e in effetti non abbiamo che poche informazioni sul suo conto. Sappiamo che lavora nella cooperazione internazionale e che è da sempre al fianco di Roberto Speranza. La loro è una relazione solida, che dura da tantissimo tempo.

3 curiosità su Roberto Speranza

-È un grande tifoso della Roma e va spesso allo stadio con suo figlio Michele Simon.

-Tra le sue passioni ci sono quelle per il vino e per la buona cucina. Inoltre ama il cinema e la musica.

-Il suo libro preferito è Il ritratto di Dorian Grey.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Roberto Speranza

ultimo aggiornamento: 16-09-2020


Tutto su Francesca Manzini, l’imitatrice che ha trovato l’uomo della sua vita… in videochat

Chi è Andrea Giambruno, il compagno di Giorgia Meloni?