Roberto Poletti: tutto sul giornalista (e biografo di Salvini)

Giornalista e conduttore, ma anche figura di punta in una polemica esplosa durante il governo giallo-verde. Scopriamo tutte le cose da sapere su Roberto Poletti!

La bufera sul suo ruolo di conduttore di UnoMattina Estate si è scatenata nel 2019, quando l’opposizione dem al governo Lega – 5 Stelle ha sollevato questioni sul caso. Il motivo? Roberto Poletti è il primo biografo di Matteo Salvini, autore del libro Salvini&Salvini – Il Matteo-Pensiero dall’A alla Z. Ma non è tutto: scopriamo la biografia e le curiosità sul suo conto!

Chi è Roberto Poletti?

Ex direttore di Radio Padania e biografo del leader leghista Matteo Salvini: è il primo identikit di Roberto Poletti, giornalista chiamato a condurre UnoMattina Estate nel 2019. Dal Pd un coro di proteste alla scelta Rai, per aver affidato a “giornalisti palesemente di parte” (come detto da Anzaldi) il contenitore estivo del servizio pubblico.

Roberto Poletti è nato in provincia di Belluno, esattamente a Feltre, il 29 luglio 1971 (segno zodiacale Leone). Ha sempre avuto una naturale inclinazione per la politica e ha esordito nel giornalismo nel 1991, all’età di 20 anni, ne L’Indipendente di Vittorio Feltri.

Roberto Poletti
Fonte foto: https://www.instagram.com/radiolombardia/

La vita privata di Roberto Poletti

Della vita privata di Roberto Poletti non si sa molto, vista la sua riservatezza e l’assenza totale sui social. Non ha alcun profilo su Instagram o Facebook, cosa che contribuisce a mantenere immune dalla insidie del gossip la sua sfera strettamente personale.

Non sappiamo se abbia il cuore impegnato: è fidanzato o sposato? Impossibile dare una risposta a questa domanda. Le foto reperibili sul web rimandano sempre alla sua attività professionale…

Roberto Poletti in 5 curiosità

-Ha lavorato a Radio 24, poi a Telelombardia ed è stato direttore di Radio Padania Libera

-Nel 2004 è approdato a La7 Gold, con Aria Pulita, per poi passare alla conduzione di Carta Straccia, su Antennatre.

-Il pubblico lo ha visto spesso nei panni dell’inviato per la trasmissione Mediaset Quinta Colonna.

-È stato candidato (e deputato) con la Federazione dei Verdi nel 2006, per le Politiche e ha preso parte alle Commissioni Esteri e Cultura, Scienza e Istruzione alla Camera.

-Nel 2008 ha annunciato di lasciare la Camera per la vergogna di guadagnare uno stipendio sproporzionato rispetto all’impegno in Parlamento.

Fonte foto: https://www.instagram.com/radiolombardia/

ultimo aggiornamento: 10-09-2019

X