La sua storia è tra le grandi protagoniste sui tavoli dell’Ufologia mondiale, e il caso dei suoi presunti contatti alieni ha fatto molto rumore arrivando, con una forte eco, fino ad oggi. Ecco chi è Pier Fortunato Zanfretta.

Si chiama Pier Fortunato Zanfretta, per gli appassionati di Ufo, incontri ravvicinati ed extraterrestri è il protagonista del “caso Zanfretta”, il metronotte oggi in pensione con una biografia incorniciata da uno straordinario e discusso racconto. Ha dichiarato di essere stato rapito più volte dagli alieni, parte di quella schiera di “addotti” che non trovano collocazione in alcuna conferma della scienza. E la sua esistenza è finita al centro di teorie e dibattiti, tra chi ritiene che dica il vero e chi, invece, ne critica la versione.

Chi è Pier Fortunato Zanfretta e dove vive?

Pier Fortunato Zanfretta è nato a Nova Milanese, sotto il segno del Capricorno, il 28 dicembre 1952. Ha lavorato come metronotte ed è diventato famoso dopo il racconto di presunti episodi di abduction, rapimenti alieni, di cui si dice protagonista. Esperienze che, secondo quanto riportato, avrebbe vissuto tra il 1978 e il 1981, con un totale di 11 incontri ravvicinati del terzo e quarto tipo con extratrrestri.

La vita privata di Pier Fortunato Zanfretta

Per quanto riguarda la vita privata, non sono emerse informazioni utili a ripercorrere i lineamenti della sua esistenza oggi, e su questo aspetto non ci sono riferimenti sui social. Pier Fortunato Zanfretta, infatti, non sembra essere presente su Facebook o Instagram, nulla che permetta di sbirciare nel suo mondo personale al di là dei suoi racconti…

Pier Fortunato Zanfretta e i presunti contatti alieni

Gli extraterrestri esistono e arriveranno presto sulla Terra, mostrandosi a tutti“: questa, secondo il settimanale Oggi, la parola di Pier Fortunato Zanfretta sui presunti rapimenti su un disco volante subiti da parte di “uomini pesce alti tre metri”.

Ancora molta gente mi addita e deride come il tipo che parla coi marziani“, ha detto lui alla rivista, sostenendo e ribadendo di aver riportato la verità. “I Dargos del pianeta morente Titania della Terza Galassia, sono un popolo pacifico. Vorrebbero trasferirsi sulla Terra e costruire città negli abissi sottomarini. Una Tac ha scoperto che in un osso della nuca ho un triangolino nero, probabilmente un microchip...”.


Chi è la Dottoressa Katia Salzano, protagonista di Real Time

Giordana Di Stefano: la storia della giovane uccisa dall’ex compagno con decine di coltellate