Scopriamo la storia di Paola Severino, dalle origini alle sfumature meno note della sua vita, passando per i primati che incorniciano il suo percorso…

Il nome di Paola Severino è tornato in testa alla politica italiana nel 2021, inserito nel toto-nomi intorno alla formazione del Governo Draghi: scopriamo la sua storia, dalle origini alla politica, passando per le grandi conquiste che l’hanno vista – prima nel 1997, poi nel 2011 e infine nel 2016 -diventare la prima donna d’Italia. In questo tuffo nella sua biografia, scoprirete il perché…

Chi è Paola Severino e dove vive?

Paola Severino è originaria di Napoli, nata sotto il segno della Bilancia, il 22 ottobre 1948. Laureata in Giurisprudenza, avvocato di successo – tra i più affermati e famosi penalisti d’Italia – è anche un’accademica e, nella sua carriera, c’è anche la politica.

Guardasigilli nel Governo Monti – prima donna ministro della Giustizia nella storia nazionale – è stata titolare del dicastero dal 2011 al 2013, e nel 2021 il suo nome è tornato in testa (per la stessa carica) spiccando nella rosa di potenziali ministri nell’esecutivo Draghi

Paola Severino
Paola Severino

La vita privata di Paola Severino

Per quanto riguarda la vita privata, Paola Severino è sposata e ha una figlia, Eleonora Di Benedetto (avvocato come i genitori), ma non ci sono molte informazioni sulla sua esistenza oltre i riflettori della carriera e della politica (complice l’assenza dalla galassia social).

Nel suo percorso personale c’è anche una pagina difficile, legata all’amputazione del braccio destro a causa di una malattia. Paola Severino, come riporta Repubblica, in un intervento pubblico del passato descrisse così la sua condizione:

So che vuol dire avere a che fare con chi ti guarda e ti chiede: che cosa ha fatto al braccio? O dice: mi farei tagliare un braccio per riuscire a …, oppure ti fissa e non ti toglie gli occhi di dosso (…) Ma chi deve superare un handicap affronta la vita con lo spirito di dire: devo fare tutto, posso fare tutto. Io senza un braccio ho anche giocato a tennis“. 

Chi è il marito di Paola Severino?

Il marito di Paola Severino è Paolo Di Benedetto, avvocato ed ex commissario Consob (ruolo ricoperto dal 2003 al 2010). Classe 1947, è nato a Roma e il suo nome è legato anche al consiglio di amministrazione Edison.

Docente di Diritto dei Mercati Mobiliari alla Luiss, in passato è stato anche amministratore delegato di Sim Poste Italiane, società di intermediazione mobiliare, e BancoPosta Fondi Spa SGR, società di gestione fondi comuni di investimento, oltre che del Gruppo Poste Italiane SpA.

Poala Severino in 5 imperdibili curiosità

– Tra il 1997 e il 2001 ha rivestito la carica di vicepresidente del Consiglio della magistratura militare, prima donna nella storia.

– Nel 2001 è stata inserita in testa alla classifica dei manager pubblici più ricchi, riporta pmi.it. Quanto guadagna? Non è noto il suo patrimonio, ma Il Sole 24 Ore ha riportato una cifra significativa riferita ai redditi 2010 dichiarati durante il Governo Monti: nella lista risultava la più ricca, con un imponibile di oltre 7 milioni di euro!

– È stata la prima donna rettore della Luiss (2016), e anche la prima donna nominata professore ordinario di Diritto penale in Italia.

– Nel 2009, ha ricevuto il Premio Marisa Bellisario, dedicato al tema delle “Donne per una giustizia giusta”.

– La sua carriera di penalista è ricca di tappe importanti. Nel corso della sua attività forense, ha difeso molti nomi noti in altrettanto noti processi (tra questi Romano Prodi, nel processo sulla vendita Cirio, e Salvatore Buscemi, nel processo per la strage di via d’Amelio). Ha inoltre rappresentato l’Unione delle Comunità ebraiche italiane nel processo a carico del nazista Erich Priebke.


Chi è Elisabetta Belloni, da prima donna al vertice della Farnesina all’orizzonte del Governo Draghi

Chi è Raffaele Renda, il cantante di Amici 20