Avvocato brillante e mente al servizio dei diritti civili, Maya Harris non è un nome nuovo nella galassia politica americana. È la splendida sorella della vicepresidente USA, e ora scopriamo di più…

Maya Harris è la sorella della vicepresidente USA Kamala Harris – della cui campagna elettorale è stata la “regista” – e ha un ruolo molto importante dietro le quinte della sua ascesa politica. Donna raffinata e determinata, è uno dei volti più osservati d’America dopo l’elezione di Joe Biden alla Casa Bianca. Cosa sappiamo della sua storia? Partiamo dalla biografia (sorprendente) fino a svelare la sua vita privata e le curiosità del suo percorso.

Chi è Maya Harris e dove vive?

Nata a Champaign-Urbana, in Illinois, il 30 gennaio 1967 sotto il segno dell’Acquario, Maya Harris è la sorella amatissima di Kamala Harris, la vicepresidente degli Stati Uniti nell’era di Joe Biden alla Casa Bianca.

Vive tra la California e New York con la sua famiglia, è cresciuta tra la Bay Area di San Francisco e Montréal, nel Quebec, e ha origini giamaicane e indiane. È figlia di Shyamala Gopalan Harris, una ricercatrice sul cancro al seno, e Donald Harris, un professore di economia della Stanford University nato in Giamaica.

Maya Harris
Fonte foto: https://www.instagram.com/mayaharris_/

Avvocato, autrice di numerose pubblicazioni e analista politica, ha conseguito la laurea in Lettere alla Berkeley nel 1989, per poi iscriversi alla Stanford Law School. È stata al vertice della American Civil Liberties Union, vicepresidente nella Fondazione Ford, e ha scritto diversi saggi a sostegno della riforma della polizia.

La vita privata di Maya Harris

Il ritratto della sua vita privata è emerso attraverso alcune sue interviste rilasciate alla stampa d’oltreoceano. A 17 anni è rimasta incinta, ha avuto la sua unica e adorata figlia (che definisce “fenomenale”), Meena Harris, e ha dovuto rimboccarsi le maniche perché ragazza madre: “Ero una madre adolescente single e non avrei mai potuto fare quello che sono riuscita a fare se non avessi avuto accesso all’assistenza all’infanzia“.

Meena Harris è un altro volto di punta della famiglia, straordinaria rappresentante delle donne di casa Harris con un percorso importante nel settore della battaglia per i diritti civili. Laureata in Legge Harvard, attivista e autrice di libri per bambini, come la madre e la zia è impegnata nel sociale e nella lotta per la libertà e la tutela di chi vive in condizioni di. difficoltà. Ha due figlie, Amara e Leela, nipoti di Maya Harris e nate dalle sue nozze con Nikolas Ajagu, origini nigeriane, una laurea a Princeton e una brillante carriera nel mondo del management.

Nella storia personale di Maya Harris c’è anche il suo matrimonio con l’uomo che incontrò durante gli anni del percorso accademico a Stanford e da cui non si è più separata: Tony West.

Chi è il marito di Maya Harris?

Maya Harris ha sposato Tony West nel luglio 1998, e il loro amore è fiorito dopo gli anni trascorsi a Stanford. Compagni di classe alla Facoltà di Legge, dove sono diventati inizialmente buoni amici, si sono fidanzati solo dopo la laurea.

Il marito è un avvocato ed ex procuratore generale, con alle spalle un luminoso percorso come funzionario di governo. Classe 1965, è originario di San Francisco ed è cresciuto a San Jose, in California, figlio di Margaret “Peggy” Reddick e Franklin Delano West (rispettivamente insegnante e impiegato della IBM).

Maya Harris in 5 curiosità

– “Mamma, moglie, nonna, sorella, avvocato, sostenitrice dell’uguaglianza e della giustizia“: questo il suo autoritratto su Instagram, dove è seguita da migliaia di follower.

– All’età di 29 anni è diventata una delle più giovani presidi della Facoltà di Legge degli Stati Uniti, in servizio presso la Lincoln Law School di San Jose.

– Non solo Kamala Harris e Joe Biden: Maya Harris è stata anche consulente senior di Hillary Clinton durante la sua corsa alla presidenza americana (ne ha curato la campagna elettorale nel 2016).

– Come esperta di legge e politica, ha guidato un team multidisciplinare di avvocati e professionisti della comunicazione per la salvaguardia dei diritti civili negli Stati Uniti.

– Nel 2020, ha rivelato di avere avuto la diagnosi di un lupus eritematoso sistemico all’età di 22 anni.

Fonte foto: https://www.instagram.com/mayaharris_/


Silvia Gandini: ecco chi è la “secchiona” del programma di Italia 1

Chi è La Sciampista di Instagram? Tutto o quasi sull’hair therapist Serena Porcelli