Mario Rosario Morelli ha avuto una carriera eccellente magistratura, impreziosita da alcuni mesi alla presidenza della Corte di Cassazione.

L’Ispettore Coliandro è il ruolo che ha permesso a Giampaolo Morelli di sfondare sul piccolo schermo. Una figura sopra le righe, diverso dall’immagine ordinaria dell’investigatore rappresentata in televisione. Merito sia degli sceneggiatori sia dello stesso attore, bravo nel cucirsi il ruolo su misura, prendendo sì spunto da eccellenti icone del passato, senza però mai apparirne una copia sbiadita. Scritturato in film e fiction, vanta nel curriculum pure dei romanzi, scritti di proprio pugno. Quello che magari sfugge è l’eccellente retaggio familiare da cui proviene. Con un padre, Mario Rosario Morelli, dotato di un’ottima fama in quanto uomo di legge. Andiamo perciò a conoscerlo, sia dal punto di vista professionale sia in ambito privato.

Mario Rosario Morelli: biografia e carriera

Giampaolo Morelli
Giampaolo Morelli

Nasce a Roma il 15 maggio 1941, sotto il segno zodiacale del Toro. Conseguita la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II nel 1963, entra in magistratura due anni dopo e in Cassazione nel 1985. Per quasi un trentennio (1973-2000) assolve alle funzioni di assistente in nome della Corte costituzionale. Quindi, Dal 2008 ricopre la carica di presidente della III sezione civile e dal 2009 di direttore dell’Ufficio del Ruolo e del Massimario.

Uscito in precedenza sconfitto dal ballottaggio con Giorgio Lattanzi, il 18 novembre 2011 viene nominato giudice della Corte dai magistrati della Cassazione, in sostituzione di Alfio Finocchiaro. L’8 marzo 2018 ottiene la nomina di vicepresidente dal neoeletto Giorgio Lattanzi e l’11 dicembre 2019 lo conferma Marta Cartabia. Il 16 settembre 2020 viene eletto al secondo scrutinio presidente della Corte costituzionale, mantenendo l’incarico fino a dicembre, quando gli succede Giancarlo Coraggio.

Mario Rosario Morelli: la vita privata

È sposato con due figli: una femmina (1966) e Giampaolo (1974). Non sono di dominio pubblico l’identità della compagna e della primogenita. Residente a Napoli, il signor Morelli è assente dai social e non è noto il patrimonio.

8 curiosità su Mario Rosario Morelli

– È stato l’estensore della sentenza che nel 2008 mise fine alla vicenda di Eluana Englaro dando il via libera al distacco del sondino che la alimentava.

– Alla Consulta è stato l’estensore della sentenza che ha rimesso al legislatore il compito di valutare la tutela da dare al figlio di due madri e alla mamma partner di un’unione civile, che quel figlio lo ha voluto ma non partorito.

– Ha potuto assolvere alla funzione di presidente della Corte costituzionale per soli 3 mesi a causa dei sopraggiunti limiti di età.

– Come primo atto da presidente della Corte ha nominato vice i giudici Giancarlo Coraggio e Giuliano Amato.

– Ha svolto attività di insegnamento a contratto in materie giuridiche presso le Università di Urbino “Carlo Bo” e di Roma Tor Vergata.

– Da assistente di studio ha partecipato all’istruttoria per il processo Lockheed, l’unico processo costituzionale per reati ministeriali mai tenuto nella storia della Repubblica.

– Dal 1994 ha fatto parte, per circa un quinquennio, del Comitato Scientifico della Scuola di formazione professionale dei magistrati.

– Alcune sue teorie hanno fatto breccia nella giurisprudenza costituzionale, come, ad esempio, la ricostruzione teorica che ha consentito di adottare le sentenze di accoglimento con efficacia differita.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 06-03-2022


Chi è Delia Gualtiero, la prima moglie di Red Canzian

Chi sono i fratelli di Marco Giallini?