Da molti è stato definito ‘l’uomo più a destra’ nel Governo Conte, per alcune idee espresse con forza. Scopriamo tutto su Lorenzo Fontana, dalla biografia alla vita privata!

Lorenzo Fontana, ex europarlamentare del Carroccio, nel 2018 è diventato ministro per la Famiglia e le Disabilità. Cosa sappiamo di lui? Oltre ad avere un importante curriculum politico, ha anche una vita privata di cui sono note alcune informazioni. Andiamo a vedere da vicino chi è Lorenzo Fontana, e perché la sua presenza nel Governo M5S-Lega Nord ha scatenato il caos…

Chi è Lorenzo Fontana?

Classe 1980, originario di Verona, Lorenzo Fontana è laureato in Scienze Politiche e in Storia della civiltà cristiana. Vicesegretario federale della Lega Nord, è uno degli uomini punta di diamante del partito, eletto per la prima volta nel Parlamento europeo nel 2009.

LORENZO FONTANA
LORENZO FONTANA

Nel 2017 è stato nominato vicesindaco di Verona, e nel 2018 ha lasciato la carica di europarlamentare perché eletto alla Camera dei deputati nella circoscrizione Veneto. Nel suo percorso politico, nel marzo 2018 è arrivata l’elezione a vicepresidente della Camera.

Il 31 maggio 2018 ha prestato giuramento in Quirinale, dopo la nomina come ministro per la Famiglia e le Disabilità nel Governo di Giuseppe Conte. Il suo nome è stato caldeggiato dal leader del Carroccio, Matteo Salvini (di cui Fontana è considerato il braccio destro).

Lorenzo Fontana: moglie e vita privata

C’è anche un bel capitolo d’amore. Il leghista ha conosciuto la donna della sua vita proprio nell’ambiente politico. Il primo incontro con la moglie, Emilia Romano, è avvenuto a Bruxelles, in quanto lei è una funzionaria del Parlamento Ue. La coppia ha una figlia, Angelica.

Il matrimonio, secondo quanto riportato da Tpi, si è tenuto con rito tridentino celebrato dal sacerdote pre-conciliare don Pavesi, e con rito civile celebrato dall’ex sindaco Flavio Tosi. Matteo Salvini era il testimone di nozze di Lorenzo Fontana. Cattolico, grandissimo tifoso dell’Hellas Verona, è solito seguire la sua squadra del cuore in curva sud.

Lorenzo Fontana: le posizioni politiche

Poche ore dopo aver assunto l’incarico di ministro, nel 2018, una feroce polemica si è innestata intorno alla sua figura pubblica. Come riporta La Repubblica, infatti, le sue posizioni su aborto e omosessuali sono state ritenute piuttosto estreme, addirittura tacciato di oscurantismo e omofobia.

Ha fatto molto discutere la sua affermazione sul concetto di nucleo familiare da preservare: “Per la Lega Nord la famiglia è una sola: uomo donna e figli” e, ai microfoni del Corriere della Sera, ha ribadito il suo preciso punto di vista sulle unioni tra persone dello stesso sesso: “Le famiglie gay non esistono“.

Parole che hanno scatenato un botta e risposta social con il cantante Tiziano Ferro, che fece coming out nel 2010: “Non voglio supporto, mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile”, ha scritto l’artista tra le sue Instagram Stories, proprio in risposta alle dichiarazioni di Lorenzo Fontana.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
curiosità ministro people politica

ultimo aggiornamento: 04-06-2018


Riccardo Fraccaro, ‘Mister democrazia diretta’ ministro del Governo Conte

Enzo Moavero Milanesi, tutto sul ministro dei governi Monti, Letta e Conte