Leo Gullotta: 6 interessanti curiosità che non conosci

Dalla carriera alla vita privata del divertente e tanto amato Leo Gullotta!

Amato dal pubblico da tantissimi anni, Leo Gullotta è uno degli attori più amati della storia della televisione italiana. Non ha solamente conquistato il piccolo schermo, ma l’attore siciliano ha raggiunto un clamoroso successo anche al cinema. Ha collaborato con diversi artisti ed ha alle sue spalle una brillante carriera. Scopriamo alcune curiosità su di lui!

Chi è Leo Gullotta: la biografia

Nasce a Catania il 9 gennaio del 1946 sotto il segno zodiacale del Capricorno. Trascorre un’infanzia all’insegna della serenità insieme ai suoi cinque fratelli e ai suoi genitori.

Leo Gullotta
Leo Gullotta

Si appassiona al teatro un po’ per caso quando comincia a recitare come comparsa al Teatro Bellini della sua città. Le soddisfazioni non tardano ad arrivare e in pochi anni Gullotta riesce a lavorare con grandi artisti tra cui Valeria Moriconi, Salvo Randone e Turi Ferro.

Debutta sul piccolo schermo e poco dopo ha la possibilità di diventare attore cinematografico. Lo ricordiamo in Café Express, Scugnizzi, Il Camorrista, con cui vince anche il David di Donatello come miglior attore non protagonista, Mi manda Picone e tanti altri ancora.

Uno dei suoi successi più recenti è senza ombra di dubbio il cortometraggio Lettere a mia figlia: interpreta il protagonista che, affetto da Alzheimer, prova a spiegare alla figlia la sua malattia. Viene presentato per la prima volta in occasione della Giornata Mondiale per la lotta all’Alzheimer nel 2017 da Studio Universal e Paradise Picture.

La vita privata di Leo Gullotta

Leo Gullotta sembrerebbe essere stato molto fortunato in amore: ha un compagno da più di 30 anni con cui convive serenamente. Il suo nome, però, non lo ha mai voluto svelare. Sicuramente è una persona lontana dal mondo dello spettacolo…

Altre informazioni circa la sua vita privata non sono mai state rilasciate, quindi non è possibile sapere né quale sia la sua residenza né quale sia il suo attuale guadagno!

6 curiosità su Leo Gullotta

-È stato testimonial del Pride a Roma nel lontano 2000: ha voluto incoraggiare i giovani omosessuali a non nascondersi e ha invitato i genitori ad accettare l’orientamento sessuali dei propri figli.

-Il suo vero nome è Salvatore Leopoldo.

-Ha preso parte di alcuni spot pubblicitari tra cui Caramelle Condorelli e Banca di Credito Cooperativo.

-Nel 1988 ha pubblicato un’autobiografia intitolata Mille fili d’erba.

-Non è un tipo social, infatti non possiamo trovarlo né su Instagram né su Facebook.

-Sembrerebbe essere anche un perfetto e divertente imitatore: viene ricordato ancora per le imitazioni di Raffaella Carrà e Maria De Filippi.

ultimo aggiornamento: 01-08-2019

X